Il calciomercato sta entrando sempre più nel vivo e la redazione di Novantesimo.com ha raggiunto in esclusiva l’agente Fifa Gianfranco Cicchetti. Procuratore di vari calciatori in giro per l’Italia, Cicchetti è anche un grande esperto di calciomercato col quale abbiamo fatto una chiacchierata sui possibili affari di questa sessione di mercato.

Salve Gianfranco, si è parlato di una partenza di Higuain e di un possibile arrivo a Torino di Icardi: cosa ne pensa?

Sarebbero due operazioni di mercato clamorose, quasi pazzesche. Parliamo di due tra i migliori attaccanti al mondo, coinvolti separatamente o contestualmente in due trasferimenti tali da poter scrivere un piccolo pezzo di storia del calciomercato moderno. Penso in ogni caso che i due club abbiano interesse a farla: la Juve cerca un bomber più giovane e sul quale costruire, l’Inter deve fare cassa e vuole andare sul sicuro, dovendo eventualmente sostituire il suo capitano. Lo ‘scambio del secolo’ non sarebbe così utopico, sebbene sempre difficile da incastrare, per ovvi motivi. 

Nel weekend arriverà la sanzione da parte della Uefa: quale sarà? Ci sarà bisogno del Tas?

Il Milan rischia grosso. La possibile esclusione dalle coppe può diventare realtà, putroppo, e sarebbe una batosta a livello economico e di immagine per il club rossonero. Non ci sono precedenti analoghi negli ultimi anni, quindi credo che, al massimo al Tas, i rossoneri abbiano buone possibilità di rimanere in Europa League. 

Restando in casa rossonera, si cerca un attaccante: chi potrebbe essere l’uomo giusto?

L’obiettivo numero del Milan è Alvaro Morata. Senza cessioni, però, è un’operazione molto complessa da mettere in piedi. In alternativa il Milan potrebbe virare su un obiettivo complicato quale Higuain, oppure su attaccanti più abbordabili quali Zaza, Muriel e Falcao. Quest’ultimo sembra avere il profilo più indicato: esperto, prolifico, non troppo costoso, e acquistabile attraverso uno scambio di prestiti con Andrè Silva. 

Spostandoci in casa nerazzurra, Inter-Nainggolan a che punto è e farebbe fare un salto di qualità alla rosa di Spalletti?

Nainggolan è sempre più vicino all’Inter. Il belga è l’obiettivo numero uno del mercato nerazzurro ed è l’elemento che Spalletti ha indicato ai propri dirigenti per fare il definitivo salto di qualità ed avere l’assaltatore giusto per il suo 4-2-3-1. La Roma lo valuta 40 mln cash, Ausilio e soci potrebbero accontentare i giallorossi con una formula articolata, magari attraverso l’inserimento di qualche giovane del vivaio come parziale contropartita tecnica. Nelle prossime settimane i tasselli dovrebbero andare al loro posto e probabilmente l’operazione andrà definitivamente in porto. 

 

 

La redazione ringrazia Gianfranco Cicchetti per la disponibilità e per il tempo che ci ha concesso.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008