Antonio Cassano non vestirà la maglia del Cagliari. lo ha deciso in prima persona Tommaso Giulini dopo aver attentamente analizzato l’offerta del calciatore, pronto a trasferirsi in Sardegna. Una trattativa, quella con “Fantantonio”, di fatto mai pienamente decollata per quanto le parti si siano confrontate a più riprese sotto ogni punto di vista. Un no che non arriva per motivi economici e di ingaggio, piuttosto un rifiuto ragionato e ben ponderato.

Traffico in attacco  – Cossu, Joao Pedro, Farias, Melchiorri, Sau, Borriello, Giannetti ed Han sono le pedine che Rastelli avrà a disposizione fin dal primo giorno di ritiro. Poi si vedrà. Specie le posizioni di Han e Giannetti che potrebbero essere ceduti in prestito. Discorso a parte per Cop e Ibarbo che non rientrano nei piani del club. Per loro, partenza certa.

Equilibri – Per quanto suggestiva, l’ipotesi Cassano (ed un eventuale sì al calciatore), avrebbe potuto minare gli equilibri dello spogliatoio del Cagliari, già (più volte) pericolosamente scricchiolanti durante la scorsa stagione.

Si conclude dunque con un no, la bella telenovela estiva che ha avvicinato Cassano al Cagliari. Secondo quanto raccolto da noi di Novantesimo.com in esclusiva.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008