#EntellaPordenone, Pellizzer: “Rammarico per il pareggio”. De Luca: “Dobbiamo essere più cinici sotto porta”

Il difensore della Virtus Entella Michele Pellizzer è intervenuto in conferenza stampa nel post partita del match di Serie B pareggiato per 1-1 contro il Pordenone.

Di seguito le sue parole.

Un punto amaro –Nel primo tempo loro sono stati bravi a ribaltarla trovando subito il gol. Poi abbiamo incanalato la partita nel verso giusto, è mancato quel qualcosa in più per chiuderla. Oggi abbiamo concesso poco e creato molto, ci manca quel passo per sbloccarci e vivere più serenamente“.

Sulle occasioni del secondo tempo –Rammarico sul palo di Manuel [De Luca] e anche dopo sulla parata del portiere, ci sta girando male ma dobbiamo essere bravi noi a restare sul pezzo perché alla fine il risultato arriverà”.

Sulla sosta –Importante per rifiatare, anche se il mister sta dando spazio a chi ha giocato di meno come Bonini, che oggi ha fatto una buona partita. Bisogna essere sempre tutti pronti”.

Su Bonini –Cerco sempre di dargli consigli perché mi immedesimo in lui. Fa qualche errore ma sono errori di gioventù, tutto fa esperienza. È un ragazzo diligente che può fare una buona carriera“.

90esimo – Come vi trovate con questa impostazione a 3 dietro? –È da un po’ di tempo che proviamo questa soluzione, l’importante è come la interpreti. Secondo me riusciamo a uscire bene, dobbiamo ancora migliorare qualche situazione però ci troviamo bene. Come detto conta come lo interpreti, non è una questione di modulo, perché hai un uomo in più in fase di possesso ma anche uno in meno in difesa, ci vuole coraggio ma sta funzionando bene“.

Sul gruppo –In Serie B il gruppo è molto importante, ci sono tante partite e anche qualche infortunio, tutti devono sentirsi partecipi, se qualcuno molla poi va contro la squadra, se invece riusciamo a restare tutti sul pezzo ben venga“.

Breve battuta anche di Manuel De Luca, artefice di un buon ingresso in campo con due pali che gli hanno negato il gol: “Pensavo e speravo che la palla fosse entrata, anche perché dopo il palo è passata su tutta la linea di porta. Purtroppo è un periodo in cui siamo sfortunati, però dobbiamo essere più cinici sotto porta. Siamo fiduciosi, adesso c’è la sosta e abbiamo tempo per lavorare e far bene“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008