#EntellaOlbia 3-2, i liguri toccano quota sei vittorie in campionato

lega-pro

È da poco terminata la sfida che ha visto affrontarsi al Comunale di Chiavari Virtus Entella e Olbia, match di recupero della 3^ giornata del campionato di Serie C. I liguri centrano la sesta vittoria in campionato grazie al 3-2 finale.

L’inizio della partita è su ritmi piuttosto blandi, la pioggia e il campo pesante non aiutano e le due squadre preferiscono studiarsi e far girare la palla. 

La prima occasione concreta è per i padroni di casa al 15’: dopo una respinta della difesa la palla arriva sul piede di Currarino, che da fuori area lascia partire un destro al volo che sbatte sulla traversa.

Passano pochi minuti e al 17’ l’Entella trova il gol del vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Nizzetto pennella un cross sul limite area per Eramo, che colpisce al volo e insacca alle spalle di Marson.

Dopo il vantaggio biancoceleste, il ritmo si riabbassa di nuovo. Gli ospiti non si rendono mai pericolosi, mentre l’Entella amministra il gioco cercando di affondare il colpo, senza però impensierire la porta difesa dal giovane Marson.

Il secondo tempo inizia con l’Entella di nuovo all’attacco. Dopo 8 minuti di gioco, però, l’Olbia trova il gol del pareggio: su un cross dalla trequarti di Ragatzu, Ogunseye la gira di testa alle spalle di Massolo.

Il pareggio dura poco perché al 15’ l’Entella torna in vantaggio: in una mischia su calcio d’angolo, Cotali stende Caturano e l’arbitro assegna un calcio di rigore per i biancocelesti, sul dischetto si presenta Diaw che ghiaccia Marson e porta avanti i suoi.

L’Olbia sembra uscire definitivamente dal campo, l’Entella ne approfitta e trova il terzo gol al 27’: dopo una pessima uscita palla a piede dalla difesa degli ospiti, Diaw recupera la palla e serve il neo entrato Mota Carvalho che calcia di prima e insacca.

Al 91’ l’Olbia accorcia le distanze grazie al secondo gol di Ogunseye, ma per i sardi non c’è nulla da fare. Sesta vittoria in campionato per l’Entella.

Di seguito le pagelle e il gabellino del match.

ENTELLA: Massolo 5; Cleur 5,5 (dal 16’2T Belli 5,5), Caturano 6,5 (dal 16’2T Mota Carvalho 6,5), Nizzetto 7,5, Currarino 6 (dal 16’2T Adorjan 6), Pellizzer 6,5, Baroni 5,5, Diaw 6,5 (dal 34’2T Zigrossi sv), Paolucci 6, Eramo 7 (dal 25’2T Ardizzone 6), Germoni 5. All.: Boscaglia.

OLBIA: Marson 5; Pinna 6, Bellodi 4,5, Iotti, 5 Ceter 5,5, Vallocchia 6 (dal 20’2T Tetteh 5,5), Ogunseye 7, Ragatzu 6, Pennington 5,5 (dal 20’2T Piredda 5,5), Muroni 5,5 (dal 30’2T Biancu sv), Cotali 5. All.: Carboni.

MARCATORI: 17’ 1T Eramo, 15’ 2T Diaw, 27’ 2T Mota Carvalho (VE) – 8’ 2T, 46′ 2T Ogunseye (OLB)

AMMONITI: Paolucci (VE) – Ceter, Cotali, Biancu (OLB)

ESPULSI:

NOTE: 2 minuti di recupero al termine del primo tempo; 3 al termine del secondo tempo.

TOP90ESIMO – Nizzetto 7,5: grande partita per il capitano dell’Entella. Organizza il gioco, crea tanto per le punte e copre perfettamente in fase difensiva.

FLOP90ESIMO – Bellodi 4,5: pomeriggio nero per il giovane centrale dell’Olbia. Tanti errori e troppi palloni persi davanti alla propria area, decisivo in negativo nella sconfitta. 

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.