#EntellaLecce 1-5, il Lecce cala la “manita” al Comunale

È da poco terminata la sfida di Serie B che ha visto affrontarsi Virtus Entella e Lecce allo Stadio Comunale di Chiavari.

Il primo tempo non regala grandi emozioni ma vede prendere campo un gioco prettamente tattico. Le due squadre si studiano per lunghi tratti senza affondare il colpo.

Al termine della prima frazione di gioco si registrano un’occasione per parte. I padroni di casa ci provano con De Luca che, dopo una serpentina prova il tocco di punta ma il pallone si spegne di poco a lato.

Più fortunati gli ospiti che trovano il gol del vantaggio al 37′ con Coda. L’attaccante sfrutta alla perfezione il cross di Mancosu e di testa batte un impotente Borra.

In apertura di ripresa arriva il raddoppio del Lecce. Micidiale contropiede guidato da Mancosu che serve Henderson sull’esterno, il centrocampista con un destro a giro trova il secondo palo per il 0-2 ospite.

Passa appena un minuto e mezzo e l’Entella accorcia subito le distanze, cross dalla sinistra di Currarino che trova libero in area il più piccolo di tutti Beppe De Luca, bravo ad angolare il pallone di testa e a battere Gabriel.

Il Lecce trova il terzo gol al 13′ della ripresa sugli sviluppi di un calcio di rigore. Dopo un batti e ribatti in area, l’arbitro assegna il penalty per una “parata” di Paolucci fra le proteste dei padroni di casa. Sul dischetto si presenta Mancosu che fredda Borra.

Al 22′ arriva il poker ospite. Sul tiro di Coda sbaglia la deviazione Borra con il pallone che finisce sulla testa di Paganini che deve solo appoggiare in rete.

Dopo il quarto gol il ritmo della partita cala notevolmente, con il Lecce amministratore del vantaggio contro un’Entella esanime e in inferiorità numerica.

Nel finale al 93′ arriva anche il quinto gol del Lecce, cavalcata sulla sinistra di Caderoni che serve un cross perfetto per Stepinski che di testa batte Borra.

Di seguito pagelle e tabellino del match.

ENTELLA (3-5-2): Borra 5; Chiosa 5,5, Pellizzer 5, Poli 5; De Col 5, Crimi 4,5 (dal 4’st Morosini 5,5), Paolucci 5, Mazzocco 5,5 (dal 7’st Brescianini 5), Currarino 5,5 (dal 7’st Bonini 5,5); Petrovic 4,5 (dal 25’st Koutsoupias 5,5), De Luca 6,5 (dal 25’st Mancosu 5). All.: Tedino.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel 6; Adjapong 5,5, Lucioni 6, Meccariello 6, Zuta 6 (dal 46’st Calderoni 5,5); Henderson 6,5 (dal 26’st Majer) 5,5, Tachtsidis 6 (dal 36’st Maselli sv), Paganini 6,5 (dal 43’st Pierno sv); Mancosu 7,5; Coda 6,5 (dal 26’st Falco 5), Stepinski 6,5. All.: Corini.

ARBITRO: sig. Rapuano (sez. Rimini)

MARCATORI: 3′ st De Luca (ENT) – 37′ pt Coda, 2′ st Henderson, 13′ st Mancosu (RIG), 22′ st Paganini, 48′ st Stepinski (LEC)

AMMONITI: Crimi, Paolucci, Poli (ENT) – Coda, Calderoni (LEC)

ESPULSI: Paolucci (ENT)

NOTE: 2 minuti di recupero al termine del primo tempo, 3 al termine della ripresa.

TOP90ESIMO – Mancosu 7,5: grande partita per il capitano del Lecce. Quasi tutti i palloni passano dai suoi piedi, serve assist e trova anche il gol, onnipresente.

FLOP90ESIMO – Crimi 4,5: in una partita difficile per tutta la squadra, Crimi non spicca ed è fra quelli più in difficoltà. La grande densità a metà campo lo imbriglia e fatica per larghi tratti del match.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008