#EntellaJuveStabia, Boscaglia: “Bella partita, ho avuto una grande risposta dalla squadra”

Boscaglia Entella
Boscaglia Entella

L’allenatore della Virtus Entella Roberto Boscaglia è intervenuto in conferenza stampa nel post partita del match di Serie B vinto per 2-0 contro la Juve Stabia.

Di seguito le sue parole.

Tante occasioni create e questa volta non c’è stata la beffa finale –Hai fatto bene a dire questa volta. È stata una partita bella, dove abbiamo corso pochi rischi, perché quando giochi con una squadra che vuole marcare sempre alto, che ha un’ottima forza offensiva, quindi è una partita difficile. Noi abbiamo tenuto benissimo il campo lavorando anche in profondità.

Abbiamo costruito tanto, la partita l’abbiamo chiusa a pochi minuti dalla fine ma andava chiusa prima, però bene. Alla squadra chiedevo una prova importante dal punto di vista dell’aggressività e della ferocia calcistica, e ho avuto una grande risposta“.

Con questo modulo giocate meno in orizzontale e più in verticale –Siamo una squadra in continua evoluzione, oggi abbiamo impostato il nostro gioco anche in relazione agli avversari. Con la Juve Stabia non ti puoi permettere di palleggiare molto perché ti aggredisce in avanti. Noi abbiamo giocato bene e con i tempi giusti, anche se qualche volta abbiamo perso palla e rischiato“.

Dopo la sconfitta con il Chievo cosa ha fatto per motivare la squadra? – “Abbiamo fatto vedere ai ragazzi la squadra per quello che è, i numeri servono per questo, cioè far sì che la squadra si renda conto che manca quel pizzico in più per fare risultato. Una sconfitta è sempre una sconfitta indipendentemente da come arriva, la si deve accettare e trarre qualcosa di positivo”.

Oggi ha vinto la squadra che ci ha messo più voglia –Non lo so perché la Juve Stabia è una squadra che ha tanta aggressività e voglia. Questa è una categoria che senza questo requisito non puoi affrontare. È un campionato che vive di grande equilibrio, e questo viene spezzato solo dalla cattiveria sportiva, una palla recuperata in più o una in meno può fare la differenza“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008