#EntellaAlessandria 3-1, i grigi ci provano ma un super Caturano regala la quinta vittoria ai liguri

Lega c pro

È da poco terminata la sfida che ha visto affrontarsi Virtus Entella e Alessandria, match valido per la 12^ giornata del campionato di Serie C. Dopo il vantaggio degli ospiti, i padroni di casa sono riusciti a ribaltare il risultato nel corso del secondo tempo.

Il ritmo della partita è alto fin dalle prime battute. Entrambe le squadre giocano un buon calcio e fanno girare bene il pallone. Dopo alcuni attacchi dell’Entella, tutti respinti dalla difesa grigia, la prima occasione è per l’Alessandria: su una veloce ripartenza la palla arriva a Santini, che scodella in mezzo all’area per l’inserimento di Sartore che, colpendo male con il destro, vanifica l’occasione. 

Dopo una lunga fase di gioco in cui l’equilibrio è stato pressoché a centrocampo, al 35’ l’Alessandria trova il gol del vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva nell’area piccola dove Gjura, nonostante la marcatura stretta, riesce a deviare alle spalle di Massolo.

Dopo il vantaggio ospite, l’Entella torna all’attacco alla ricerca del pareggio, senza però creare grandi occasioni per mettere in difficoltà la porta difesa dal giovane Cucchietti.

Inizia il secondo tempo e i padroni riprendono da dove avevano finito, assediando la difesa grigia. Dopo una serie di azioni importanti, al 15’ l’Entella trova il gol del pareggio: battuta velocemente una rimessa laterale, la palla arriva a Mota Carvalho che serve sul secondo palo Nizzetto, tutto solo il capitano biancoceleste deve solo appoggiare in rete.

Con il passare del tempo l’Alessandria scompare dal campo e l’Entella ne approfitta alzando ulteriormente il ritmo di gioco. Dopo tanti attacchi, al 39’ i padroni di casa trovano il gol del vantaggio che completa la rimonta. Tutto parte dai piedi di Nizzetto sulla trequarti, il capitano scodella sul secondo palo per Diaw, che di testa fa la sponda per Caturano che insacca.

Pochi minuti dopo, al 42’, è ancora Caturano a segnare per il terzo gol dell’Entella: l’attaccante è bravo a sfruttare la palla servita da Diaw e a tu per tu con Cucchietti non sbaglia. 

Di seguito le pagelle e il gabellino del match.

ENTELLA: Massolo 6; Belli 6, Mota Carvalho 6,5 (dal 23’ 2T Caturano 8), Di Paola 5,5 (dal 23’2T Ardizzone 5,5), Nizzetto 7,5 (dal 47’2T Petrovic sv), Currarino 6 (dal 23’ 2T Adorjan 5), Benedetti 5,5, Pellizzer 6, Diaw 6,5 (dal 43’2T Baroni sv), Eramo 6, Germoni 5,5. All.: Boscaglia.

ALESSANDRIA: Cucchietti 5; Agostinone 5,5, Santini 6, Gatto 5,5, De Luca 5 (dal 39’2T Talamo sv), Sartore 5,5, Gjura 6,5, Badan 5,5 (dal 44’ 1T Fissore 4,5), Bellazzini 6 (dal 39’2T Maltese sv), Gazzi 6, Prestia 5,5 (dal 25’2T Delvino 5,5). All.: D’Agostino.

MARCATORI:  15’ 2T Nizzetto, 39’ 2T, 42’ 2T Caturano (VE)- 35’ 1T Gjura (ALE)

AMMONITI: Mota Carvalho, Eramo (VE) – Cucchietti, Agostinone, Gazzi, Fissore (ALE)

ESPULSI:

NOTE: 4 minuti di recupero al termine del primo tempo; 5 al termine del secondo.

TOP90ESIMO – Caturano 8: partita perfetta dell’attaccante biancoceleste. Entra in campo nel secondo tempo e mette a segno una splendida doppietta decisiva per la vittoria.

FLOP90ESIMO – Fissore 4,5: entra in campo per sostituire l’infortunato Badan, è decisivo in negativo per i suoi. Sulla fascia i numerosi errori lasciano molto spazio agli esterni avversari, su tutti Nizzetto, decisivo per la doppietta di Caturano con i suoi cross. 

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.