Le parole di Donadoni in conferenza stampa dopo la sconfitta del Bologna con l’Empoli: “Siamo partiti male prendendo un gol per una disattenzione. Poi siamo stati bravi a recuperare, ma non abbiamo dimostrato di avere il piglio e la rabbia giusto: per questo abbiamo subito. Siamo stati disattenti, arrivavamo una frazione di secondo dopo gli avversari. Quando giochi così fai brutte figure, questo atteggiamento mi fa veramente arrabbiare: non dobbiamo essere così”.

Domani si torna a lavorare anche se il programma era diverso – continua Donadoni – serve uno che vigila e tiene sul pezzo questi giocatori. Appena si fa qualcosa di buono si pensa che sia sufficiente e dopo si cade. Abbiamo corso faticato per portare a casa nulla. Dobbiamo dare continuità alle prestazioni, non accontentarci”.

Lo riporta E Tv Rete 7.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008