La squadra di mister Martusciello oggi protagonista di un’ottima partita, e che grazie a questo risultato, con le marcature di Croce, Pasqual (autore di un gol spettacolare) e di Costa, compie un altro passo importante verso la salvezza, mantenendo il vantaggio sul Crotone.

Empoli fin dai primissimi minuti molto aggressivo e in pieno controllo del campo e che trova il gol del vantaggio al 5 minuto, grazie ad una rocambolesca azione nata da una punizione, con Donsah che sbaglia la sponda, con la palla che finisce sulla testa di Costa che serve un assist involontario a Croce, che da due passi insacca facilmente. I minuti successivi vedono ancora la compagine toscana in controllo del gioco, questo però fino al minuto 11, quando Verdi, lanciato in profondità da Pulgar, salta il proprio marcatore e lascia partire un sinistro a giro e anche molto potente, palla che entra vicino al palo e nulla da fare per Skorupski. Il pareggio del Bologna sembra aver intimorito i giocatori dell’Empoli, che non riescono a rendersi pericolosi nei minuti immediatamente successivi. Nonostante ciò ci sono comunque un paio di occasioni per il raddoppio dei toscani, prima con El Kaddouri con Mirante che manda a lato, e successivamente con Bellusci che su palla inattiva riesce a mettere in seria difficoltà il portiere bolognese. Il tanto cercato raddoppio dell’Empoli arriva al minuto 38, con Pasqual che dalla trequarti lascia partire un sinistro micidiale che si va ad infilare sotto l’incrocio dei pali, gol spettacolare per lui.

Secondo tempo che inizia sulla falsariga del primo, con l’Empoli che trova addirittura il 3-1 al minuto 47, altra azione molto confusa con batti e ribatti, con Costa che trova il tocco giusto e riesce ad insaccare. Dopo il 3-1 i ritmi della partita scendono, con gli ospiti che sembrano aver perso le speranze di recuperare. Per gran parte del secondo tempo la partita si spegne totalmente, con l’Empoli che controlla senza soffrire in alcun modo. La compagine toscana prova più volte a fare il quarto gol, e ci va molto vicino al minuto 76, quando Pucciarelli, servito da El Kaddouri, si trova da solo davanti al portiere ma spreca tutto. L’ultima azione pericolosa della partita arriva al minuto 92, con Destro che prova da fuori area, ma Skorupski para senza troppi problemi.

EMPOLI – BOLOGNA 3-1

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 6; Pasqual 7,5; Costa 7; Bellusci 7; Laurini 6 (Veseli 6); Croce 7; Diousse 6; Mauri 6 (Jakupovic s.v.); El Kaddouri 6,5 ; Pucciarelli 5,5; Thiam 6 (Maccarone 6). A disp.: Barba, Buglio, Damiani, Dimarco, Pelagotti, Pugliesi, Tello, Zajc, Zambelli. All.: Martusciello 7

BOLOGNA (4-3-3): Mirante 5,5; Mbaye 5; Maietta 5; Gastaldello 4,5 (Masina 6); Krafth 5,5; Taider 5 (Petkovic 5); Donsah 5; Pulgar 6; Krejci 5 (Okwonkwo 5,5); Destro 5; Verdi 6,5. A disp.: da Costa, Di Francesco, Giordano, Helander,  Oikonomou, Rizzo, Umar, Sarr, Viviani. All.: Donadoni 5

ARBITRO: Gianpaolo Calvarese (sez. Teramo)

MARCATORI: 5′ Croce (EMP), 11′ Verdi (BOL), 38′ Pasqual (EMP), 47′ Costa (EMP)

AMMONITI: Krejci (BOL), Gastaldello (BOL), Pasqual (EMP)

ESPULSI: –

NOTE: Recupero 1′ pt, 4′ st.

TOP 90ESIMO – PASQUAL 7,5: partita perfetta per lui, in fase difensiva molto presente e attento, e autore di un gol spettacolare

FLOP 90ESIMO – GASTALDELLO 4,5: il peggiore tra i peggiori oggi della difesa del Bologna, si prende anche un giallo di frustrazione

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008