#EmpoliBari 3-2: Caputo strapazza il Bari. Prima sconfitta per i biancorossi

Termina 3-2 al ‘Castellani’ di Empoli, il Bari cade in Toscana e rimedia la prima sconfitta stagionale. I biancorossi hanno alternato buone proposte offensive a clamorosi svarioni difensivi che costano i tre punti al Bari. È la dura legge dell’ex a punire i biancorossi che tornano in Puglia con più di qualche problema da risolvere, soprattutto in fase difensiva, per mister Grosso.

La cronaca del match:

Primo tempo- È un inizio in salita per i biancorossi che dopo appena dieci minuti subiscono un uno-due firmato dall’ex di giornata, Ciccio Caputo. In entrambe le occasioni la coppia centrale è sembrata in affanno contro la coppia biancoazzura composta da Donnarumma e l’ex Bari Ciccio Caputo. Il primo gol è arrivato su una sbavatura di Salzano che ha permesso a Donnarumma di recuperare un pallone al limite dell’area e di verticalizzate per Caputo, che ha superato in uscita Micai. Dopo appena 2 minuti è arrivato il raddoppio su un altro pasticcio della difesa biancorossa, che ha permesso a Donnarumma di girarsi in piena libertà e servire il centravanti altamurano che ha insaccato per la seconda volta il pallone in fondo al sacco. I biancorossi dopo iil terribile one-two subito non sono riusciti a rendersi pericolosi dalle parti di Provedel, continuando a soffrire le verticalizzazioni della squadra toscana. 

Al 42’ è arrivata la risposta dei biancorossi che alla prima occasione hanno punito la formazione di Vivarini: Nené ha servito perfettamente Tello, che, dopo una sterzata al limite della vertice dell’area piccola, ha insaccato alle spalle del portiere ex Pro Vercelli. Il primo tempo termina 2-1 per l’Empoli che dopo aver dominato per 40, è sembrato in difficoltà sul ritorno del Bari.

Secondo tempo- Riprende il secondo tempo con gli stessi 22 in campo. È l’Empoli che ad inizio secondo tempo ristabilisce il doppio vantaggio con la premiata ditta Donnarumma- Caputo: questa volta è Caputo a servire Donnarumma in profondità che supera Capradossi e fredda Micai. Al 13’ arriva la velleitaria risposta del Bari che ci prova a Nené senza impensierire Provedel. I biancorossi accorciano le distanze al 22’ con una prodezza di D’Elia che dal limite dell’area pesca l’incrocio dei pali. Mister Grosso prova a dare una scossa ai suoi inserendo Iocolano, alla prima con la maglia del Bari, e Floro Flores al posto di Tonucci e Salzano, arretrando Marrone sulla linea della difesa. Il Bari ridisegnato da Grosso, però, non riesce a trovare il pertugio giusto per infilare l’Empoli che pensa a difendere il vantaggio arroccandosi dietro la linea della palla. Mister Grosso per gli ultimi 5′ di gara getta nella mischia anche il neo-arrivato Karamoko Cissè.

Il tabellino del match:

Empoli (3-5-2): Provedel, Simic, Romagnoli, Luperto, Untersee (Dal 33’ s.t Di Lorenzo), Bennacer (Dal 26’ s.t. Zajc), Castagnetti, Krunic (Dal 14’ s.t. Lollo), Pasqual, Caputo, Donnarumma. A disposizione: Terraciano, Giacomel, Seck, Pejovic, Polvani, Zappella, Picchi, Traore, Ninkovic. All: Vivarini.

Bari (4-3-3): Micai, Fiamozzi, Tonucci (Dal 24’ s.t. Iocolano), Capradossi, D’Elia, Marrone, Salzano (Dal 24’ s.t. Floro Flores), Tello, Nenè (Dal 41′ s.t. Cissè), Improta, Brienza. A disposizione: De Lucia, Cassani, Morleo, Scalera, Petriccione, Busellato. All: Grosso

Ammoniti: Capradossi (B), Bennacer (E), Luperto (E), Pasqual (E), Untersee (E)
, Marrone (B)
Espulsi:-
Reti: 9’ e 11’ p.t Caputo (E), 42’ p.t Tello (B), 9’ s.t. Donnarumma (E), 22’ s.t. D’Elia (B)

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008