Vincenzo Vivarini, nuovo allenatore della neo retrocessa Empoli, ha parlato quest’oggi in occasione della sua conferenza stampa di presentazione.

Queste le sue parole riportate da pianetaempoli.it“Ogni allenatore ambisce a migliorarsi di anno in anno e misurarsi in questa piazza è un gran bel banco di prova. Qui a Empoli trovo questo, per me c’è da trovare il meglio di me e cercavo una piazza dove si può lavorare bene. Empoli per me rappresenta l’ideale, perché trovo una piazza interessante e gente competente”.

“Certamente ho dei punti di riferimento importanti, come ad esempio Sarri e Giampaolo, visto che abbiamo la stessa filosofia”.

Difesa a tre? “L’idea è iniziale è quella, anche se un allenatore deve essere bravo a utilizzare i calciatori a sua disposizione. L’obiettivi principale sarà quello di riportare la gente alo stadio, i nostri tifosi sono importantissimi per noi”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008