Empoli, Andreazzoli va cauto: “Niente tabelle per la Serie A”

L’Empoli è chiamato alla sfida contro il Foggia di Stroppa, in una sfida particolarmente delicata soprattutto per la promozione nella massima serie.

La squadra toscana, infatti, guida la classifica della Serie B e vede sempre più tale traguardo. A rimaner cauto, invece è il suo tecnico Aurelio Andreazzoli che durante la conferenza stampa i vigilia ha esclamato: “Come ho detto l’altro ieri magari ci fossero due partite da giocare con gli altri che stanno fermi, ma battute a parte dovremo fare i conti col giocare una gara dopo pochi giorni da quella precedente e cercheremo di fare del nostro meglio. Il Foggia lo conosciamo, se ne parla bene da tempo e gioca un ottimo calcio come testimoniano i loro numeri. Da tempo viaggiano a vele spiegate e se guardiamo la classifica del girone di ritorno ci accorgiamo che sono terzi alle spalle nostre e del Perugia. Siamo contenti di affrontare una squadra di questo tipo in un ambiente caldo, sarà un piacere giocare davanti a un pubblico da serie A”.

Infine, secondo quanto riportato da Empolichannell.it, ha concluso: “Il livello di fatica è uguale per tutti, non ci sono passeggiate di salute, ma bisogna sempre stringere i denti e trarre il meglio da ogni situazione. Non penso alla quota Serie A, so quante gare mancano alla fine e non mi azzardo a fare previsioni o tabelle”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.