Empoli, Andreazzoli: “Soddisfatto di essere qui, Empoli piazza importante. Per la Serie A serve invertire la rotta”

andreazzoli

Con l’esonero di Vivarini, l’incarico di tecnico dell’Empoli è stato affidato ad Aurelio Andreazzoli.

In passato è stato anche tecnico della Roma, anche se per poco tempo, ed ora si rimette in gioco in una piazza importante come quella empolese. L’obiettivo, ovviamente, è tentare la promozione in Serie A.

E lo stesso Andreazzoli, presentatosi alla stampa, ha svelato i suoi metodi di allenamento e cosa bisogna fare per raggiungere questo traguardo: “Sono veramente soddisfatto di essere qui in una squadra che non ha bisogno di particolari interventi, con un gruppo attrezzato che ha delle ambizioni come è giusto che sia. Empoli è una piazza importantissima, avere la possibilità di lavorare qui e di essere stato fortemente voluto è un motivo di grandissima soddisfazione, ho fatto il secondo negli ultimi anni, ma per 20 sono stato primo allenatore e ho avuto modo di misurarmi in tutte le categorie e di acquisire conoscenze. Ho una mia idea tattica, ma dipende anche da come è strutturata la rosa e io non sono legato a un sistema o modulo particolare, solo a un’idea di gioco. Voglio confrontarmi coi giocatori prima di prendere certe decisioni. – continua Andreazzoli come riporta Empolichannel.it – Il campionato sta andando a rilento e l’Empoli sta facendo altrettanto, non possiamo accontentarci di questa media perché altrimenti non andremo in Serie A e quindi serve invertire la rotta immediatamente. Mercato? Abbiamo cose più impellenti a cui pensare tra cui la partita di giovedì, la società poi è attenta e ha più conoscenza di me”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008