Milan, Montella: “Mi aspetto miglioramento mentale rispetto all’andata. Col Craiova massima concentrazione”

E’ vigilia di Europa League per il Milan, che dopo l’1-0 dell’andata vuole centrare a tutti i costi la qualificazione. A dare una mano ci sarà la forte spinta del pubblico di San Siro.

Il tecnico rossonero Vincenzo Montella, intervenuto in conferenza stampa col difensore Cristian Zapata, ha espresso il suo parere in merito a questa sfida, toccando però anche altri argomenti.

Su Cutrone: “Sta crescendo in modo esponenziale, quest’anno l’ho trovato in modo esponenziale, mi piacerebbe lavorarci su, valuteremo insieme alla società”.

Sull’attaccante che arriverà: “Stiamo valutando, la società si è un attimo fermata, hanno lavorato in modo egregia fino ad ora ma non abbiamo fretta, la società sta valutando con attenzione”.

Su Suso: “Si è aggregato da poco, viene da un infortunio non semplice, ha bisogno di giocare come tanti in questa squadra, si sta allenando bene. Valuto se metterlo o meno. Rinnovo? Son cose della società, ma è stimato dal club e dal sottoscritto”.

Zapata sulla condizione fisica: “In questi giorni abbiamo messo dentro altra benzina, domai dobbiamo farlo vedere fino alla fine, dobbiamo far vedere che siamo cresciuti”.

Su Calhanoglu: “Sta meglio, non giocava da tanti mesi, ho diversi giocatori in queste condizioni, come Suso, Jack, Abate stesso, Montolivo pure ha avuto un luongo infortunio, abbiamo bisogno di far crescere la condizione fisica di alcuni giocatori, e lui è uno di questo”.

Zapata sui giovani: “Stiamo dando una mano ai nuovi arrivati, così loro possono aiutare più velocemente possibile l’intera squadra”.

Ricerca attaccante crea pressione a Silva: “Se sei in un grande club devi sapere che esiste la concorrenza. Un giocatore deve saper gestire altri grandi giocatori, è giovanissimo”.

Montella su Andre Silva: “E’ arrivato dopo rispetto ai compagni, sta crescendo in condizione, nella mia testa è quello di farlo giocare, ieri ha avuto un problema ad un dito, quindi è in dubbio la sua presenza”.

Zapata in conferenza: “Sono qui da tanti anni, è iniziato un nuovo percorso, la società ha fatto grandi cose, mi aspetto una bella stagione per tutti. Sto lavorando bene, cerco di fare del mio meglio. Mi auguro che sia una grande stagione per tutti i tifosi”.

Sul Craiova: “E’ una squadra organizzata dietro e veloce in attacco, su questa partita dò la massima concentrazione, perchè va bene l’entusiasmo ma poi conta il campo e rischi di fare brutta figura, domani conta il risultato. Ci vuole massima attenzione e umiltà”.

Sulla fascia da capitano: “In passato il capitano del Milan è sempre stato scelto istituzionalmente dalla società. La nuova società mi ha chiesto di scegliere tra i nuovi acquisti un capitano, per sancire un nuovo corso. Mi sto prendendo ancora del tempo per scegliere”.

Su Donnarumma: “L’estate di Gigio è stata di grande crescita, è stato al centro dell’attenzione per tanti mesi, ha subito sollecitazioni, questo lo ha fatto crescere, mi auguro che domani ci sia la giusta accoglienza per lui. Ha dimostrato l’amore per il Milan, mi auguro che ci sia affetto per lui”.

Sulla tenuta fisica: “In una settimana abbiamo smaltito il fuso orario della Cina, mi aspetto che ci siano miglioramenti sotto l’aspetto della tenuta fisica”.

San Siro pieno: “Soddisfazione, emozione e anche responsabilità. Il tifoso milanista crede in noi, nel lavoro della squadra e del club, si sta creando entusiasmo importante per grandi obiettivi”.

Le aspettative: “Mi aspetto un miglioramento nella tenuta mentale più che fisica rispetto alla gara d’andata”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008