Il commissario della Lega di Serie A, Carlo Tavecchio, ha parlato ai microfoni di tuttomercatoweb del bando sui diritti televisivi per il triennio 2018-21.

Ecco le sue parole: “È stata una riuinione abbastanza rapida, viste le proposte pervenute. Dopo una discussione relativamente breve ritenendo che le offerte fatte non rappresentano il reale valore del calcio italiano l’assemblea ha deciso con voto unanime di non assegnare a nessuno dei concorrenti il bando che è stato pubblicato e le relative offerte. Il provvedimento andrà valutato nella prima riunione di lunedì. Riteniamo che abbiamo dei valori da esporre diversamente da quanto sono stati valutati da chi ha concorso. Si valuteranno poi tutte le opzioni disponibili qualora ci fossero dei risultati negativi”.

“Abbiamo tempo fino alla fine dell’anno. Il valore reale non lo deve far emergere la Lega, si vede obiettivamente. Se facciamo la comparazione in Europa di cosa prendono l’Italia penso non sia così conciata da accettare queste offerte”.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio: milanista.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008