ROMA, 15 SET – Sono 95 le offerte, presentate da 30 diversi soggetti, per le licenze dei diritti audiovisivi internazionali della Serie A, della Coppa Italia e della Supercoppa italiana relativi al triennio 2018/’19, 2019/’20 e 2020/’21. Lo apprende l’Ansa.

La Lega, in considerazione dell’elevato numero dei partecipanti, ha deciso di non indicare i nomi dei diversi offerenti per non alterare la competizione fra gli operatori. “Ci sarà tempo per valutare il contenuto delle offerte – commentano i commissari Carlo Tavecchio e Paolo Nicoletti – Possiamo però già confermare che c’è un grande interesse da tutte le aree del mondo per il calcio italiano. Siamo soddisfatti e ricordiamo che è solo il primo tempo di una competizione che si svolgerà nelle prossime settimane.

Le offerte saranno sottoposte alla valutazione dell’assemblea, che potrà anche decidere di aprire una fase di rilanci per tutte o parte delle offerte. Ringraziamo i collaboratori della Lega, i club e l’advisor per il lavoro fin qui svolto”.

FONTE: ANSA

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.