(ANSA) – MILANO, 10 GIU – Da Sky e Perform Group sono arrivate offerte per 4 dei 5 pacchetti all’asta per i diritti tv della Lega Serie A 2018-21 ma solo una supera il minimo richiesto. Non è escluso che l’assemblea dei club decida la non assegnazione, possibilità prevista dal bando in caso di pacchetti rimasti invenduti, avviando una nuova asta.

Sky avrebbe offerto 230 milioni di euro per il pacchetto A, per la trasmissione sulla piattaforma satellitare delle partite di 8 squadre, fra cui Juve Napoli, Milan e Inter (248 eventi).

Sky avrebbe offerto da 210 mln di euro per il pacchetto D che copre le gare di 12 squadre, fra cui Roma, Lazio, Torino e Fiorentina, per 324 eventi (132 in esclusiva) Perform Group avrebbe proposto offerte al di sotto del minimo richiesto per i pacchetti C1 e C2, che comprendono i diritti tv per la piattaforma internet (rimasti invenduti nel bando per il triennio in corso) delle stesse squadre del pacchetto A e sono stati proposti al mercato con un prezzo di minimo 100 mln di euro ciascuno.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008