Massimo Oddo, tecnico dell’Udinese subentrato da poche settimane a Delneri, ha trovato stasera la sua prima vittoria in campionato, per 0-3 allo Scida di Crotone, dopo il roboante successo per 8-3 in Coppa Italia nel match contro il Perugia e la sconfitta di misura all’esordio contro il Napoli, settimana scorsa, gara nella quale aveva comunque lasciato una buona impressione mettendo in difficoltà la banda di Sarri.

Ecco le sue parole, pronunciate pochi minuti dopo il 90′ ai microfoni di Sky Sport, riportate dai colleghi di Tuttomercatoweb.it:

“Bella sensazione, offrirò una pizza ai ragazzi. Finalmente è arrivata: l’anno scorso è stato complicato e non vedevo l’ora, ci siamo riusciti e bene, quindi siamo contenti”.

Goleada in Coppa Italia e vittoria a Crotone. Si è presentato bene.
“Sì, ma quello è l’effetto del cambio di allenatore. L’avrebbero potuto fare anche altri, ora c’è da lavorare e da migliorarsi: alcune cose le abbiamo fatte bene, altre meno, i risutlati arriveranno”.

Che partita è stata?
“La squadra c’è stata sin dall’inizio, avevo avvertito i ragazzi che ci sarebbe stata una partita lampo del Crotone. Noi ci siamo fatti trovare pronti, poi siamo venuti fuori e siamo riusciti a vincere”.

Ora arriva il Benevento.
“Arriva il Benevento e sarà un’altra partita di Serie A. Dovremo dare tutto, non farci trovare impreparati e tenere duro”.

Soddisfatto delle risposte dei singoli?
“Soddisfatto di tutti, della squadra e dei singoli. Ripeto, si può migliorare tanto a livello di gioco, però è quella la parte difficile”.

Ha già trasformato l’Udinese?
“Beh, ripeto: quando si cambia allenatore un certo cambio di mentalità lo si ha. Io ho puntato tanto sulla compattezza di squadra cambiando modulo e finora ci siamo riusciti. Poi le qualità dei singoli ci sono sempre stati, dando un po’ di compattezza dietro ho pensato che i gol li avrebbero fatti perché sono bravi”.

 

CONDIVIDI
Appassionato di sport, malato di calcio. Tifoso del Napoli e del Sorrento. Studente di Medicina. Sogno di diventare medico, di vedere uno Scudetto.. ma mai sei numeri, oh!

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008