#CrotoneNapoli, Zenga: “Tocco di Mertens? C’è poco da fare, è rigore, punto”

Walter Zenga, allenatore del Crotone, ha parlato a Sky Sport dopo la sconfitta contro il Napoli.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Tocco di Mertens? C’è poco da valutare, è rigore, punto. Non è questione di commentare un’immagine dopo, ma è questione di capire qual è il vero check del VAR. Il rigore poi si può anche sbagliare, ma in quel momento lì ti senti impotente davanti a delle situazioni in cui dovrebbe agire la tecnologia. Ti chiedi ‘Il VAR come funziona?’ di fronte a episodi del genere. Devo capire come funziona in questi casi, perché non so come l’arbitro possa dire che su quel tocco di Mertens non ci sia rigore. Resta comunque la prestazione della squadra. Abbiamo interpretato bene la partita per mettere in difficoltà il Napoli, che resta una squadra straordinaria”.

Al Crotone serve più coraggio: “Sì, giusto. Abbiamo portato Stoian a livello dei quattro centrocampisti fino al gol, poi dopo la rete siamo tornati a 4-3-3. Abbiamo alzato anche Mandragora su Jorginho. Quando sbagli tanti passaggi, devi migliorare nella qualità. Sto provando a dare coraggio a tutti”.

Come si lavora a livello mentale? “Si propongono delle cose senza imporle, partendo dalla base che l’anno scorso ci si è salvati grazie a situazioni particolari. Ho proposto delle cose, poi se non riusciamo a tornare indietro si fa sempre in tempo. Questo è il modo giusto di affrontare le partite”.

CONDIVIDI
"La maniera di andare a caccia è di poter cacciare tutta la vita, fino a che c’è questo o quell’animale [...] e quella di scrivere è sin che tu riesci a vivere e vi siano lapis e penna e carta e inchiostro o qualsiasi altro strumento per farlo, e qualcosa di cui ti importi scrivere, e tu senta che sarebbe stupido, che è stupido fare in qualsiasi altro modo" - Ernest Hemingway, Verdi colline d'Africa, 1935.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008