Davide Nicola, tecnico del Crotone, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di SkySport al termine di Crotone-Inter.

Ecco di seguito l’intervista completa riportata da FcInterNews.it:

Cosa lascia dentro una prestazione così?

“Sono molto soddisfatto, inutile negarlo. Non sono contento della sconfitta perché credevo di poterla vincere ad un certo punto, con la giusta umiltà ovviamente. Abbiamo migliorato la prestazione del primo tempo di Cagliari, vedo che riusciamo ad essere competitivi. Mi aspetto un lavoro maniacale da parte dei miei, abbiamo bisogno di recuperare tutti e entrare in forma e poi vediamo cosa riusciremo a fare”.

-Mancata lucidità davanti. Solo casualità?

“Credo intanto che ero amareggiato più contro il Verona perché eravamo stati davvero superiori. Abbiamo fatto meglio dell’Inter in alcune occasioni: credo che pur vincendo con difficoltà, l’Inter non abbia rubato nulla. Ritengo che chi lavora a Crotone abbia la passione di creare dei numeri, di far crescere i giocatori. Non abbiamo grandi numeri, ma dobbiamo costruirceli. Dobbiamo credere nelle qualità di questi ragazzi e fare in modo che le mettano in evidenza con il tempo”.

-Pensa che l’Inter possa essere una delle candidate allo scudetto?

“Credo proprio di sì. Queste sono squadre che con 3-4 devono competere per vincere il campionato. Costruire non è facile, ma hanno una qualità superiore al resto del campionato e in alcuni momenti gli permette di portare a casa la partita. Noi siamo sulla buona strada: i ragazzi sono consapevoli che sarà un altro anno duro, ma vedo un’identità e questo alla quarta partita mi fa ben sperare”.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008