Grazie alle reti di Skriniar e Perisic, entrambe messe a segno negli ultimi 10 minuti, l’Inter riesce a battere, seppur con tantissima fatica, anche il Crotone, portandosi a punteggio pieno, in vetta solitaria per una giornata, in attesa delle gare di domani.

Partita che inizia come da copione, con l’Inter che giostra il pallone, mentre il Crotone si chiude e riparte progressivamente. La prima chance è dei padroni di casa con Tonev, il quale ruba palla a Miranda e tira verso la porta trovando la respinta di Handanovic. La replica nerazzurra non si fa attendere e arriva tre minuti dopo, al 12′: tiro di sinistro di Perisic che finisce tra le braccia di Cordaz. Nemmeno un minuto e Budimir impegna Handanovic che respinge in calcio d’angolo. Troppo lenta la manovra dell’Inter, con il Crotone che tappa ogni buco e chiude ogni qualsivoglia linea di passaggio nerazzurra.
Clamorosa occasione sprecata dall’Inter al 29′: grandissimo recupero di Borja Valero che innesca il contropiede nerazzurro lanciando Perisic, il croato serve splendidamente Joao Mario che spreca miseramente tirando sul fondo. Prova a rispondere il Crotone al 42′: gran botta su punizione di Martella che non trova però la rete. La partita si chiude sul risultato di 0-0: gara molto intensa, con l’Inter che soffre la fisicità dei pitagorici e non riesce a palleggiare come dovrebbe.

Seconda frazione di gioco che inizia a ritmi ancor più bassi della prima, con la scena iniziale che si ripete alla perfezione: l’Inter palleggia (male), il Crotone si difende. La prima chance è del Crotone, al 51′ con Tonev: Handanovic si fa trovare pronto nell’1 vs 1 contro l’attaccante crotonese. Clamorosa chance ancora per il club di Nicola al 68′: cross sulla sinistra, Rohden accarezza la palla ma Handanovic compie un miracolo e smanaccia in corner. Sempre e solo Crotone al 78′: contropiede perfetto messo in atto dai rossoblu, Skriniar riesce a liberare in angolo. A sorpresa, l’Inter passa in vantaggio all’82’: angolo per i nerazzurri, mischione in area e Skriniar riesce a prevalere e segnare. Dopo un dominio crotonese, l’Inter riesce a portarsi avanti. Al 92′ arriva anche il raddoppio: Joao Mario serve Perisic in area, il quale dopo un rimpallo riesce a trafiggere Cordaz. La partita si chiude con il 2-0 per l’Inter.

Con questa vittoria per 2-0 l’Inter sale in vetta alla classifica a 12 punti, a punteggio pieno in solitaria in attesa di Napoli e Juventus, impegnate nella giornata di domani. Il Crotone resta invece a quota 1 punto, dopo 1 pareggio e 3 sconfitte.

CROTONE (4-4-2): Cordaz 6; Sampirisi 5.5, Ajeti 6.5 (66′ Cabrera 5.5), Ceccherini 6 (85′ Tumminello SV), Martella 6.5; Rohden 6 (72′ Faraoni 6), Mandragora 6.5, Barberis 5.5, Stoian 6; Budimir 6, Tonev 5.5. All. Nicola

INTER (4-2-3-1): Handanovic 7; D’Ambrosio 6 (85′ Ranocchia SV), Skriniar 7, Miranda 5.5, Dalbert 5.5 (64′ Nagatomo 6.5); Gagliardini 5 (56′ Vecino 6), Borja Valero 7; Candreva 5.5, Joao Mario 6, Perisic 6.5; Icardi 5.5. All. Spalletti

Arbitro: Luca Banti (sez. Livorno)

Marcatori: Skriniar (I), Perisic (C)
Ammoniti: Miranda (I), Candreva (I), Cordaz (C)
Espulsi: –

TOP90esimo: Skriniar 7 – Decisivo con diversi interventi, rischiosi sì, ma pur sempre efficaci. Ulteriormente decisivo quando riesce ad insaccare con una gran zampata in area.

FLOP90esimo: Gagliardini 5 – Continuano le montagne russe per il centrocampista nerazzurro, che dopo essersi ripreso contro la Spal, regala una prestazione decisamente incolore. 

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008