Il cammino del Crotone verso una nuova salvezza è ancora lungo ma le ultime partite hanno mostrato una crescita maggiore da parte della squadra.

A confermare tali parole è lo stesso attaccante dei calabresi Andrea Nalini attraverso i microfoni del sito ufficiale del club: “Questa settimana ci dà modo di recuperare, di mettere benzina nelle gambe per la partita con il Torino. E per me vale anche di più, visto che sono indietro. Ci alleniamo bene, purtoppo senza nazionali, per farci trovare al meglio contro i granata”.

Infine ha concluso: “Spal? Credo di aver fatto quello che mi ha detto il mister: mi ha dato delle indicazioni e le ho rispettate. Ho fatto una partita si sacrificio che è servita a tutti per portare un punto a casa. Sono stato in avanti con Simmy: il mio ruolo non cambia la lettura della gara, quello che conta è l’atteggiamento. Questo ci contraddistingue dall’inizio e così sarà per tutta la stagione. C’è bisogno di unità e di voglia di non mollare mai, poi le cose verranno di conseguenza. Di certo abbiamo più fiducia nei mezzi e ci aiutiamo l’uno con l’altro. Il mister lo conosciamo da un anno, sappiamo ciò che vuole da noi: in questo inizio di stagione non potevamo sbagliare e così è stato. Certi meccanismi sono più rodati rispetto al passato, è naturale. Ora speriamo di ripeterci e magari portare a casa più punti. Noi facciamo alla lettera quello che ci chiede il mister e spero che si veda dagli spalti: diamo tutto”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008