Il centrocampista del Crotone Rolando Mandragora, in prestito dalla Juventus e adesso capitano della nazionale Under 21 che stasera affrontare la Slovenia ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport.

Il giovane calciatore ha parlato di Nazionale, Juventus e della nuova avventura a Crotone, ecco le sue dichiarazioni:

Nazionale: “Fare il capitano della Nazionale, a qualsiasi livello, è un grandissimo onore. Mi responsabilizza molto e mi dà la spinta per cercare di fare sempre meglio. L’esperienza mondiale è stata fantastica. Anche se il mio obiettivo era l’Europeo U21”.

Juventus: “Credo che allenarsi con Buffon, Barzagli e Bonucci e avere a che fare con la loro leadership nello spogliatoio sia un’esperienza unica che tutti i giovani dovrebbero fare, non solo italiani”.

Crotone: “Mi auguro possa essere la stagione della mia consacrazione in A. Col Genoa ho fatto appena 5 presenze da giovanissimo, a Pescara ho vinto la B. Ora devo far bene in A col Crotone, che l’anno scorso ha fatto un’impresa unica. L’obiettivo resta la salvezza, magari facendo più punti possibile e prima possibile”.

CONDIVIDI
Di Catania, appassionato di calcio a livello internazionale ma interessato a tutti gli sport, passione per il giornalismo sportivo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008