Crotone, l’avvocato Pittella: “La Serie B è ingiusta, chiediamo la sospensione dei campionati”

tifosi crotone

Dopo la sentenza di pochi giorni fa che ha sancito la permanenza in Serie A del Chievo è arrivata la risposta del Crotone, squadra interessata al verdetto perché avrebbe potuto essere ripescato in A nel caso di esito negativo per il club veneto.

In particolare ha parlato l’avvocato Pittella ai microfoni di Sky Sport provando a far valere le ragioni del Crotone. Di seguito quanto riportato da Tuttomercatoweb.

Ai danni del Crotone viene perpetrata una gravissima ingiustizia alla quale stiamo tentando di porre rimedio attraverso una richiesta all’Ordine Giurisdizionale Sportivo, di sanzionare chi non è in regola con i propri bilanci e non ha diritto a partecipare al campionato di Serie A, ai danni del Crotone che ha i conti in regola e si trova a subire ingiustamente la Serie B. Abbiamo chiesto la sospensione dei campionati fino alla chiusura del procedimento sportivo. Il Crotone non lascerà nulla di intentato per chiedere il giusto rimedio a un torto subito”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo