Queste le parole di Federico Ceccherini, difensore del Crotone, che ha parlato della prossima sfida di campionato contro la Juventus al sito ufficiale dei calabresi:

 “Siamo contenti, sicuramente le ultime partite ci hanno dato morale, siamo più tranquilli e fiduciosi nei nostri mezzi. Questa settimana stiamo lavorando bene per preparare al meglio una partita che per noi è decisiva. Così come lo sono state tutte per noi. Partite da dentro o fuori, insomma. La Juve è una grande squadra: ha tantissimi campioni, noi abbiamo rispetto ma non paura. Proveremo a dare il massimo sapendo che avremo momenti di difficoltà, sono forti e ci metteranno sotto, ma sono convinto che possiamo dire la nostra allo Stadium. Sicuramente stiamo vivendo un buon momento di forma. Non solo fisico, ma anche mentale. Quando arrivano i risultati ti alleni meglio, le giocate ti vengono meglio e sei stimolato a dare di più. Poi siamo partiti da meno 11: arivare oggi a meno 1 a 180′ dalla fine ci spingerà a dare il massimo. Ci alleniamo con serenità: è sempre bello vedere questi allenamenti, sempre col sorriso. La Nazionale? Ora penso al finale di campionato, voglio chiudere in bellezza. Ma sono cresciuto grazie al mister e ai compagni. Quando è cresciuta la squadra sono venuto fuori anche io. E ringrazio i compagni che mi mettono nelle condizioni di far bene e il mister, che mi martella sempre”.

CONDIVIDI
Mario Galterisi, caporedattore di Novantesimo. Architetto, laureato presso la Facoltà di Architettura dell'Università Federico II di Napoli. Graphic designer free-lance. Addetto stampa presso IBar Academy. Amo il calcio come poche cose ed è una delle poche costanti che trascende i miei interessi.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008