Allo stadio Zini di Cremona, va in scena il match tra la Cremonese di Attilio Tesser, e la Ternana di Sandro Pochesci; mentre i padroni di casa vengono da due pareggi di fila, e ad un solo punto di distanza dalla zona playoff, gli ospiti nelle ultime due uscite hanno raccolto zero punti, occupando il penultimo posto in classifica con soli 5 punti. Noi di Novantesimo.com eravamo presenti allo stadio per raccontarvi al meglio il match.

Partono molto meglio i padroni di casa, che vanno vicini al gol già al 5 minuto; Almici dalla destra serve in mezzo all’area Paulinho con uno splendido traversone, ma l’attaccante impatta il pallone di testa spedendolo di poco a lato. Due minuti più tardi è proprio la Cremonese a portarsi in vantaggio, con un rigore trasformato con freddezza da Antonio Piccolo. La squadra i Pochesci in avvio continua a faticare, non riuscendo ad impensierire la porta difesa da Ravaglia. Al 22′ la prima vera palla gol per gli ospiti; Defendi serve con un attimo traversone il compagno Varone sul secondo palo, ma il numero otto abruzzese calcia il pallone sulla traversa della porta avversaria, al momento del tiro completamente vuota. Al 25′ e al 27′ sono i ragazzi di Tesser ad avere due importanti opportunità, rispettivamente con Paulinho e Mukulu, ma entrambi non riescono a spedire la palla in rete. Al 36′ buona occasione sprecata da Carretta, che su cross di Valjent calcia in girata sopra la traversa. Al 42′ la Ternana torna in partita riuscendo a pareggiare; Tremolada scodella una palla fantastica per Carretta, molto bravo a smarcarsi alle spalle della difesa della Cremonese, che insacca il pallone alle spalle della porta avversaria. Non finisce qui però; al 44′ e al 47′ infatti gli ospiti riescono a passare di due gol di vantaggio rispetto ai padroni di casa, nonostante il match per molti tratti sia stato comandato dalla squadra di Tessier;  con Signorini prima, che svetta più in alto di tutti su corner battuto da Favalli, e con Albadoro poi. Al 49′ inizio sulle ali dell’entusiasmo per la Ternana, che sfrutta una maldestra uscita palla al piede di Claiton per infilare la retroguardia avversaria in contropiede, concludendo con un tiro dal limite di Tremolada he si spegne però sul fondo. È sempre la Ternana ad essere insidiosa; al 64′ Carretta prova la conclusione da fuori dopo aver dribblato facilmente due avversari, ma non riesce ad impensierire Ravaglia. Al 69′ accorciae distanza la Cremo con una bella girata di Scappini; già un minuto prima i grigiorossi erano andati molto vicini al gol, con una fantastica rovesciata sempre del loro numero nove, parata con miracoloso intervento da Bleve. È sempre Carretta il faro di tutte le azioni offensive della Ternana, e al 77′ sfiora la doppietta duettando egregiamente al limite dell’area con Tremolada, ma il suo pallonetto termina di pochissimo sopra alla traversa. Sfiora il pareggio all’86 la squadra di Tesser, con un tiro ravvicinato di Brighenti, che spedisce il pallone in bocca a Bleve. Un minuto piu’ tardi arriva il pareggio dei grigiorossi; su traversone di Renzetti, Mukulu si trova nel posto giusto al momento giusto e da pochi passi mette in rete il pallone delsulla 3-3. Dopo 5 minuti di recupero e un ultima colossale occasione sciupata da Cinelli, che da due passi si mangia un gol già fatto, termina una gara molto combattuta, con continui rovesciamenti di fronte e al termine della quale le due squadre si dividono equamente la posta in palio.

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia 5; Almici 6(dal 6′ st Brighenti 6), Canini 5.5, Clayton 5, Renzetti 6.5; Cinelli 4.5, Pesce 5.5, Cavion 5; Piccolo 6 (dal 23′ pt Perrulli 6.5); Mokulu 7, Paulinho 5.5 (dal 9′ st Scappini 6.5). A disposizione: D’Avino, Procopio, Marconi, Garcia Tena, Salviato, Scarsella, Arini, Macek. Allenatore: Tesser.

Ternana (4-3-1-2): Bleve 6; Valjent 6, Gasparetto 5, Signorini 6.5, Favalli 5.5 (dal 17′ st Ferretti); Paolucci 6, Varone 5.5, Defendi 6; Tremolada 6.5; Albadoro 6.5(dal 29′ st D. Marino 6), Montalto 5 (dal 18′ pt Carretta 7). A disposizione: Sala, Zanon, Angiulli, Bordin, Capitani, Franchini, Candellone, Carretta, Finotto, Tiscione. Allenatore: Pochesci.

Arbitro: Illuzzi (assistenti:Caliari e Scarpa)

Rete: all’8′ pt Piccolo (rigore), al 42′ pt Carretta, al 45′ pt Signorini, al 47′ pt Albadoro, al 25′ st Scappini, al 43′ st Mokulu

Ammonizioni: Albadoro, Varone, Signorini, Pesce

Espulso al 37′ st Signorini per doppia ammonizione

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

TOP 90ESIMO – Mukulu (7): il bomber grigiorosso è il vero artefice della rimonta degli uomini di Tesser; impeccabile nel muoversi alle spalle della porta avversaria, da vero rapinatore d’area sigla il gol del 3-3.

FLOP 90ESIMO – Cinelli (4.5): giornata da dimenticare per il centrocampista della Cremonese; sovrastato per tutta la partita da Defendi, non riesce a dettare alcun tipo di giocata e si mangia un gol già fatto, sprecando l’ultima occasione della partita che avrebbe permesso alla sua squadra di passare in vantaggio.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008