Dopo aver sfiorato i playoff di Serie B, validi per la promozione nella massima serie, per Massimo Rastelli è arrivato il momento di tirare le somme per questa sua esperienza sulla panchina della Cremonese.

Attraverso la conferenza stampa di fine stagione l’ex Cagliari ha voluto confermare il proprio futuro sulla panchina dei lombardi: “Non posso che essere contento e soddisfatto, mi permette di poter continuare il lavoro. Mi piace costruire, dopo tre anni ad Avellino e tre a Cagliari. Potere iniziare dal ritiro è ideale, per un allenatore, in virtù degli ultimi mesi abbiamo gettato le basi per la Cremonese del futuro. Sono bastate poche parole, da parte del club e mia, per decidere di andare avanti. I contratti contano fino a un certo punto, bisogna avere le idee e le ambizioni in comune”.

Sulla solidità difensiva. “Al di là delle qualità individuali, dimostrate in questo campionato, l’organizzazione ha permesso tutto questo. Verranno valutati profili di calciatori duttili, non possiamo pensare di rimanere con lo stesso sistema di gioco. In determinati momenti hai la necessità di poter cambiare, avere soluzioni diverse è importante. Saranno presi profili per innalzare il tasso di qualità e di freschezza, per il giusto mix”.

Infine, sul calciomercato. “Vogliamo giocatori funzionali al nostro modo di vedere il calcio, giocatori giovani di qualità, altri di esperienza e personalità per reggere determinate pressioni. Obiettivo è quello di migliorarci, sotto tutti i punti di vista. A Cremona servono determinati profili, forse non il grosso nome ma consoni al progetto tecnico. Stiamo però attenti”

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008