Il Corriere della Sera nell’edizione odierna si occupa del processo sportivo relativo ai rapporti tra la Juventus e gli ultras.

“Oggi riparte il processo ad Andrea Agnelli. Il procuratore chiede una lunga squalifica”, titola il quotidiano.

Andrea Agnelli e i dirigenti della Juventus, sarebbero colpevoli secondo la procura federale di aver riservato migliaia di biglietti nell’arco di cinque stagioni a un gruppo di ultrà legati alla ‘ndrangheta, che ne avrebbero approfittato per attività di bagarinaggio.

Quasi impossibile un patteggiamento con la Juve che mira all’assoluzione, massimo al pagamento di una multa. Il procuratore Giuseppe Pecoraro potrebbe chiedere pene severe, sino a un anno e mezzo di squalifica, per violazione ripetuta dell’articolo 12 che regola i rapporti tra società e tifosi.

CONDIVIDI
Di Catania, appassionato di calcio a livello internazionale ma interessato a tutti gli sport, passione per il giornalismo sportivo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008