La diciannovesima pagina del Corriere del Ticino odierno (14.07.2017) è dedicata ai movimenti di mercato del FC Lugano: i bianconeri intendono trovare i giusti profili per sostituire Sadiku (approdato al Legia Varsavia) ed Alioski (fresco di firma col Leeds United).

Il quotidiano fa il punto della situazione con il presidente Renzetti, che chiarisce “Non faremo follie, anzi” e ricorda di aver già acquistato dalla Juventus il cartellino di Younes Bnou Marzouk (si vocifera per una cifra intorno ai 400’000 franchi svizzeri).

Per quanto concerne i movimenti futuri, è più che mai solida la porta che conduce a Jean-Christophe Bahebeck: “Entro la fine di questa settimana vogliamo e possiamo chiudere per Bahebeck. Non mi espongo ancora, né do l’affare per concluso. Però c’è l’accordo di massima e con il Paris Saint-Germain c’è pure un’intesa per avere una parte di cartellino.”.

Ma le ambizioni luganesi vanno oltre: “In seguito ci muoveremo per un’altra punta, mentre stiamo lavorando con il Vicenza per riprenderci Piccinocchi [centrocampista cresciuto nelle giovanili del Milan, in prestito a Lugano da luglio 2015, ndr.].

Ma prima di concludere l’intervista, spazio a un possibile arrivo di Rodrigo Palacio: “Il giocatore ci è stato proposto da Walter Samuel [ora allenatore in seconda del FC Lugano, ndr.], tuttavia attualmente sta parlando con l’Atalanta perché la sua prima scelta è comunque l’Italia. Poi chissà, magari fra una decina di giorni arriverà a Cornaredo [lo stadio dei Ticinesi, ndr.] e io sarò il presidente più felice del mondo”.

 

 

CONDIVIDI
Luganese, alle prese con gli studi di Diritto a Neuchâtel, nel proprio tempo libero unisce volentieri i suoi interessi per la scrittura e per il calcio, occupandosi della squadra della sua Città. È uno dei co-fondatori di Sport Lugano.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008