Stando a quanto riportato da calciomercato.com, il calcio colombiano è sotto shock per la morte di Alejandro Peñaranda Trujillo, 24enne attaccante del Cortulua, club di seconda divisione. Il giocatore è stato ucciso con un colpo di pistola sparato da un uomo che ha fatto irruzione nell’abitazione del calciatore del Toluca Cristian Alexis Borja. L’omicidio è avvenuto nel barrio “El Vallado” di Cali.

L’assassino, secondo le prime ricostruzioni, è entrato in casa con l’intenzione di uccidere Penaranda e il compagno di squadra, Hessein Izquierdo, rimasto ferito nella sparatoria.

Ai microfoni di radio RCN, la polizia locale colombiana ha provato a ricostruire la vicenda: “Secondo le prime indagini l’attacco era mirato ai due giocatori Peñaranda e Izquierdo, sarebbe coinvolta anche una donna per quello che sembra essere un delitto passionale. Ulteriori indagini permetteranno di chiarire quanto successo”. Penaranda aveva esordito tra i professionisti nel 2013 con la maglia dell’Atletico Nacional con cui ha vinto la Liga e la Coppa di Colombia prima del passaggio all’America de Cali e poi al Cortulua.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008