Hulk, attaccante dello Shangai SIPG, è finito recentemente nell’occhio del ciclone in merito alle accusse su un suo presunto pugno sferrato a Yu Ming, vice allenatore dello Guizhou Zhicheng, nell’intervallo di un match di Chinese Super League. Li Bing, tecnico del Guizhou, ha dichiarato:
“Detesta i cinesi Hulk ha insultato il nostro assistente in inglese. Ci siamo avvicinati e a ha dato un colpo a Yu Ming che e’ caduto per terra. Gli stranieri vengono qui per contribuire allo sviluppo del calcio cinese, ma qualunque sia il loro livello, non si possono permettere di disprezzare il popolo cinese, e ancor meno di colpire i tecnici cinesi”. 

Il fuoriclasse brasiliano ha successivamente respinto tali accuse alla piattaforma Weibo“Purtroppo stanno cercando di infangare la mia immagine. L’allenatore della squadra avversaria mi ha accusato di aggressione, ma dove l’ha vista? Non c’è stata alcuna violenza”. Sempre secondo Li Bing, la presunta lita sarebbe sfociata per motivi razzisti. “Ho una coscienza, Dio lo sa. Voglio solo fare quello che amo di più: giocare a calcio. Sono molto felice in Cina. Io amo e rispetto tutti i cinesi”. Riporta Calciomercato.com.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008