Il Chievo esce meritatamente non sconfitto nella sfida di oggi contro il Napoli.

Il punto strappato ad una squadra così forte come quella di Sarri è motivo di assoluto orgoglio per i clivensi, che ha rischiato davvero pochissimo.

Per questo motivo, il tecnico del Chievo Rolando Maran non potrebbe non essere entusiasta. Ai microfoni di Rai Sport, infatti, ha espresso tutta la sua soddisfazione: “Un sorriso oggi ci vuole davvero – ha esordito scherzando –. Il bello di questa gara è che ci lascia la consapevolezza di aver giocato senza concedere molto al Napoli. Era importante non subire ed è importante non averlo fatto contro il Napoli, abbiamo concesso pochissimo, ci teniamo stretto questo punto”.

Un Chievo che ha impostato la gara in chiave difensiva, qual è stata la strategia per impedire al Napoli di essere pericoloso? “Credo che il Napoli non abbia punti deboli, dovevamo togliere velocità alla loro manovra per poter scalare le marcature. Ci siamo riusciti senza rischiare tanto, merito all’applicazione di questi ragazzi”.

Nelle ultime gare avevate preso tanti gol, lei ha cambiato qualcosa tatticamente.“Sì abbiamo cambiato qualcosa in fase difensiva mettendo i quattro in linea, volevamo coprire lo spazio dove agiva Jorginho. Siamo riusciti ad andare bene contro una squadra con cui potevamo rischiare se le facevamo girare troppo la palla”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it