Giancarlo Romairone, direttore sportivo del Chievo, ha parlato ai microfoni di TuttoJuve.com in vista della gara di sabato in cui suoi giocheranno contro la Juve.

Direttore, con quali ambizioni vi avvicinate alla gara di sabato? 
“Ogni partita va giocata in campo e poi viene fuori il risultato, ma siamo ben consapevoli che la squadra che andremo ad affrontare è la più tosta del campionato. Noi faremo la nostra partita, cercando di dare il massimo”

La Juventus è imbottita di campioni, magari Allegri farà anche riposare qualcuno dopo le fatiche delle Nazionali e prima della gara di Champions League contro il Barcellona. Chi non vorrebbe trovarsi di fronte?
“Troppo facile dire Dybala, ma tutta la compagine della Juve è fortissima”.

Resta sempre in pole per lo Scudetto?
“Inter, Milan e Napoli si sono rafforzate, ma la Juve rimane sempre la più forte”.

Le vostre ambizioni invece quali sono?
“Noi abbiamo un mister importante che conosce il Chievo e la realtà del Chievo. Faremo il nostro campionato tranquillo”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".