Chievo, D’Anna:”Voglio vedere progressi ed una squadra che combatte. Siamo in pochi in difesa”

D'Anna
Lorenzo D'Anna, ex calciatore ed allenatore del Chievo Verona

Nel giorno di anti-vigilia dalla sfida di Coppa Italia contro il Pescara, Lorenzo D’Anna, allenatore del Chievo, ha parlato in conferenza stampa, presentando la partita contro gli abruzzesi:

“Cominciamo a far sul serio e giustamente voglio delle risposte rispetto alle due amichevoli. I carichi di lavoro sono stati importanti, ora pretendo delle risposte sul campo e miriamo alla vittoria. Voglio vedere progressi, una squadra che combatte”.

Ritrovi Pillon. “Ci ho giocato contro da giocatore, l’ho avuto da allenatore ed è una grandissima persona. Sarà un motivo di sfida e orgoglio affrontare un maestro. Abbiamo vissuto dei momenti positivi qui. E’ un gran professionista, ha dimostrato di essere ancora un buon allenatore”.

Bani recupererà? Ci sarà turnover? “Dietro non siamo stati fortunati nell’ultimo periodo, siamo sempre stati in pochi. Domani valuteremo bene Bani. Depaoli ieri ha preso una botta e non si è allenato, ma vedremo. Ci sono ancora 48 ore”.

Che obiettivo avete in Coppa Italia? “Sarà una partita seria, conto di passare il turno. Serve tutto ad oliare le cose, guardare i calciatori. Sarà importante per dare un’impronta forte al Chievo, per trovare la mentalità. Dobbiamo pensare di andare il più avanti possibile. Sarà partita vera”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.