Il tecnico del Chievo Verona, Lorenzo D’Anna, è intervenuto in conferenza stampa al termine della gara persa contro il Genoa. Ecco le sue parole, riportate da tuttomercatoweb:

Cosa ti è piaciuto di meno stasera?
“L’atteggiamento che non è stato lo stesso della settimana scorsa. Si può perdere in tanti modi ma non come abbiamo subito i gol oggi. Bisogna fare un bell’esame di coscienza, ragionare un po’ e fare un confronto. Si può perdere in tanti modi ma non così”.

Passo indietro rispetto all’Udinese?
“Ci sono stati tanti errori tecnici nel primo tempo, tanti errori tecnici che non abbiamo commesso domenica scorsa. Poi dal punto di vista agonistico bisogna dare di più perchè così non andiamo da nessuna parte”.

Rischio depressione?
“Non l’avverto. Prima della partita e durante l’intervallo c’era la convinzione di poterla riprendere perchè ci sta prendere un gol in casa del Genoa ma ci sta anche un tempo per rimediare. E’ normale però che dopo cinque minuti se regali un pallone e prendi gol incide sullo stato d’animo. Le partite passano, ce n’è una fra quattro giorni. Bisogna non deprimersi ma riscattarsi”.

Il -1 può condizionare a livello mentale?
“Ce l’avevamo anche la settimana scorsa come il -2 a Roma. Ci siamo espressi su altri livelli. Oggi non è questione di -1 ma di più cattiveria, di più qualità e di più sicurezza nel palleggio. Cosa che oggi non c’è stata e ha permesso al Genoa di farsi male”.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio: milanista.