Una delle possibili puntate che possono essere fatte, nella categoria ante-post, è quella relativa a chi vincerà una determinata competizione. Può capitare di decidere d’iscriversi a un sito di bookmaker, perché attratti da eventuali bonus per scommesse, e di voler fare una giocata di questo tipo. Questa è una tipologia di scommessa a lungo termine che ti consente, il più delle volte, di rimanere in corsa fino all’ultimo momento.

Dando un’occhiata alla situazione delle venti squadre della Serie A, possiamo cercare di capire chi potrebbe aggiudicarsi il campionato 2020/2021. Se negli ultimi dieci anni abbiamo assistito al predominio della Juventus, quest’anno potremmo tornare a vedere un torneo all’insegna dell’equilibrio e delle sorprese.

Nella nostra analisi partiamo proprio dalla Juventus che in estate, dopo aver vinto l’ennesimo scudetto, è passata dall’esperto Sarri al debuttante Andrea Pirlo. Questo è un aspetto di cui tenere conto per quello che saranno le nostre previsioni, dato che sicuramente manca un po’ di esperienza sulla panchina bianconera. È rimasto Cristiano Ronaldo che ha già dimostrato di poter vincere quasi da solo il titolo, ma siamo sicuri che basterà? A rinforzare l’attacco è tornato Alvaro Morata, mentre a centrocampo si sente l’assenza di un regista di prima fascia.

Le milanesi, dopo tanti anni di assenza dal primo posto in classifica, sono sicuramente intenzionate a recitare un ruolo da protagoniste e da antagoniste della Juventus.

L’Inter di Antonio Conte è la squadra forse più completa dell’intera Serie A. La rosa è completa in ogni ruolo, anche se sembra mancare un vice Lukaku in attacco. Sull’esterno destro è arrivato un rinforzo importante come Hakimi, lo scorso anno al Borussia Dortmund. A centrocampo è arrivato Vidal, uno dei pupilli di Antonio Conte, dal Barcellona che va a completare il reparto con Brozovic e Barella. In attacco la coppia Lautaro Martinez e Lukaku è tra le più assortite dell’intero campionato. Quella che è mancata all’Inter, anche nello scorso campionato, è la costanza di risultati che è una delle cose da sistemare per ambire a vincere questo titolo.

Il Milan è stata tra le più piacevoli sorprese dello scorso anno, tanto che mister Pioli è stato confermato. Con l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic nella sessione invernale della scorsa stagione, il Milan ha iniziato una lunga serie di vittorie e a mostrare una bella idea di gioco corale. Quest’anno tutti si aspettano che possa lottare fino alla fine per la conquista dello scudetto che manca, in casa rossonera, da molto tempo. Pioli non ha a disposizione una squadra di primo livello, ma i tanti giovani presenti in rosa seguono alla lettera i dettami del mister ex Fiorentina.

In questo momento sono queste le tre squadre (Juventus, Inter e Milan che sembrano potersi giocare il titolo fino alla fine), ma come sappiamo le sorprese sono sempre dietro all’angolo.

Napoli e Atalanta sono squadre che l’anno scorso hanno fatto vedere delle ottime cose, soprattutto per quello che riguarda i bergamaschi. L’impressione è che però, complice anche l’impegno di Champions League, la rosa non sia all’altezza di competere fino in fondo per la conquista addirittura del titolo. Il Napoli ha troppi alti e bassi e ha come obiettivo principale quello della qualificazione alla Champions League, sfumata lo scorso anno.

Le due romane vivono due momenti diversi, ma entrambe partono molto dietro rispetto alla Juventus e alle due formazioni milanesi. La Lazio, fino al girone di ritorno della scorsa stagione, aveva dato filo da torcere ai bianconeri per poi calare vistosamente nel finale. La squadra, quest’anno, non si è rinforzata a dovere e difficilmente avrà un ruolo da protagonista. La Roma sembra essere cresciuta dal punto di vista del gioco, ma ha una rosa poco profonda per poter sopportare un campionato come quello di quest’anno con tanti impegni ravvicinati tra campionato ed Europa League.

fonte: pronosticideiguerrieri.it

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008