Secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport, si starebbe sollevando un polverone in Premier League a causa del Chelsea e dei prestiti che ha sparsi per il maggiore campionato inglese.

Prima di spiegare tutta la situazione, però, occorre fare una premessa: secondo il regolamento inglese, un giocatore prestato non può giocare contro il club di appartenenza.

Ad oggi infatti sono ben 5 i calciatori che qualora incontrassero la squadra di Antonio Conte non potrebbero giocarvi contro: essi sono Kurt Zouma, in prestito allo Stoke, Izzy Brown al Brighton, Loftus-Cheek al Crystal Palace, Abraham allo Swansea e Palmer all’Huddersfield.

Già qualcuno inizia a lanciare i primi segnali di fastidio: “Il fatto che – riporta goal.com – 5 giocatori non possano affrontare il Chelsea falsa la competizione”, ha affermato l’ex presentatore di Sky Sport, Richard Keys.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, nel 2021 si laurea in giurisprudenza. Ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore". Attualmente frequenta un master presso la 24OreBusinessSchool.