Il Chelsea non ci sta e presenta un appello contro il blocco del mercato per due sessioni – estate 2019 ed inverno 2020 – inflittogli dalla FIFA. Il club londinese ha deciso di procedere per questa strada tramite i propri legali, che avanzeranno la richiesta di annullamento della sanzione.

Il provvedimento è scattato per aver ingaggiato calciatori extracomunitari al di sotto della maggiore età: precisamente sono 29 su 92 i casi in questione. Per la prossima settimana arriverà il primo verdetto ma i tempi potrebbero allungarsi causa ulteriore appello alla Corte degli arbitrati dello sport.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it