Il tecnico del Chelsea Antonio Conte ha rilasciato una lunga intervista per il Dailymail, durante la quale ha parlato di svariati argomenti, anche delle sue iniziali difficoltà ad adattarsi ad un nuovo modo di intendere il calcio.

“E’ stata la mia prima stagione in Inghilterra, un nuovo Paese in cui mi sono trovato senza la mia famiglia. Era importante che capissi la mia situazione sotto ogni punto di vista. Sicuramente, mi sono goduto la stagione in Inghilterra e con il Chelsea, ma devo essere sincero, è stata molto dura per me e per la mia famiglia. Quando vinci, pensi che tutto sia semplice, ma non è così”.

L’ex ct della nazionale azzurra ha detto la sua anche sulla situazione di Diego Costa, giocatore ormai fuori dai piani del club londinese: “A gennaio, la situazione era chiara a tutti: a giugno ci saremmo salutati. Ho preso questa decisione a gennaio e l’ho rispettata. Mi sorprende che qualcuno sia rimasto sorpreso…La cosa più importante è la squadra, non un singolo”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008