Non è stata presa con gioia la decisione della Uefa di assegnare a Luka Modric il premio come giocatore dell’anno da parte di Cristiano Ronaldo, che non si aspettava di essere scalzato dal suo ex compagno Luka Modric, e decidendo quindi di non partecipare alla premiazione.

Jorge Mendes, procuratore del fantasista portoghese, ha parlato della questione ai microfoni di Record:

“Il calcio si gioca dentro le quattro linee del campo e lì Cristiano Ronaldo ha vinto.  In Europa ha segnato 15 reti, trascinando il Real e portandolo alla conquista di un’altra Champions. E’ una cosa semplicemente ridicola che non abbia vinto questo premio , e certo non basta avergli dato il premio di migliore nel suo ruolo”.

CONDIVIDI