Dopo il secondo posto dello scorso campionato, il Milan di Stefano Pioli è tornato in Champions League. Oggi a Istanbul sono stati sorteggiati i gironi e i rossoneri hanno scoperto quali sono le tre squadre che dovranno affrontare. Tra vecchi “amici” e incontri i romantici, al Diavolo non è andata benissimo. Fa sorridere, però, che poteva andare anche peggio.

Le urne hanno parlato: il Milan affronterà Atletico Madrid (proprio l’ultima squadra affrontata dai rossoneri nella loro ultima apparizione in Champions), Liverpool (l’ultima squadra contro cui il Milan ha vinto una finale) e Porto.
Considerando che per gli uomini di Pioli c’era il 50% di possibilità di finire nel girone con City, PSG e Lipsia, i rossoneri possono anche accennare un mezzo sorriso.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio gli avversari del Diavolo.

L’Atletico Madrid di Simeone

I Colchoneros si sono qualificati in Champions vincendo la Liga Spagnola, staccando i cugini del Real 4 punti. Gli uomini di Simeone hanno rinforzato la rosa con gli arrivi di Rodrigo De Paul dall’Udinese e Matheus Cunha dall’Hertha Berlino. Sembrava vicino l’arrivo di Vlahovic dalla Fiorentina, ma l’acquisto proprio di Cunha chiude questa possibilità. Al momento non sembrano esserci altri colpi in programma. Come è ovvio, gli spagnoli saranno un’avversaria molto ostica per il Milan.

Prima volta ad Anfield per il Milan Vs Liverpool

I Reds si sono invece qualificati in Champions grazie al terzo posto raggiunto in Premier League. Gli uomini di Jurgen Klopp, vincitori dell’edizione 2018-19, non si sono mossi sul mercato. L’unico acquisto di rilievo è quello del difensore Ibrahima Konate dal RB Lipsia, arrivato per 40milioni di euro. Unica uscita da segnalare è invece quella di Georginio Wijnaldum, andato a parametro zero al PSG.
Tanti ricordi per i rossoneri contro il Liverpool. Sfida storica del calcio europeo.

Il Milan contro il Porto

I portoghesi sono arrivati in Champions grazie al secondo posto guadagnato in campionato alle spalle dello Sporting Lisbona. Anche per gli uomini di Conceiçao non ci sono grandi movimenti di mercato da segnalare, se non l’arrivo del brasiliano Pepe dal Gremio. Tra l’altro proprio con i portoghesi il Milan sta trattando l’acquisto di Jesus Corona, obiettivo del diavolo per la trequarti e giocatore proprio del Porto. Vedremo se questa sfida Champions farà muovere qualcosa in un senso o nell’altro per smuovere questa trattativa.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio: milanista.