(ANSA) – CESENA, 12 SET – L’ex presidente del Cesena Calcio Igor Campedelli, l’imprenditore immobiliare Potito Trovato e l’ex calciatore Maurizio Marin sono stati assolti in tribunale a Forlì a conclusione del processo nel quale erano accusati di avere organizzato un giro di fatture false o gonfiate per un importo di cinque milioni di euro al fine di evadere imposte e tasse dell’Associazione Calcio Cesena nei cinque anni in cui Campedelli fu presidente, dal dicembre 2007 a dicembre 2012.

La sentenza è stata pronunciata dal giudice monocratico del Tribunale di Forlì, Roberta Dioguardi. Il pubblico ministero onorario Anna Angela D’Alessio aveva chiesto la condanna dei tre imputati a tre anni di reclusione ciascuno.

A carico di Campedelli e di altre persone ci sono altri due processi relativi alla sua gestione dell’Ac Cesena.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008