#CaveseRieti, continua il momento d’oro dei Sabini

Inizia un nuovo turno di Serie C, girone C, per la Cavese ed il Rieti. Il club allenato da Mister Campilongo con i suoi 13 punti si trova, al momento, fuori dalla zona restrocessione anche se il campionato è ancora lungo; i sabini, invece, dopo due vittorie consecutive lasciano il penulitmo posto proiettandosi verso posizioni migliori.

Entrambi arrivano a tale sfida galvanizzati dalla conquista di punti utili: I padroni di casa, infatti, hanno pareggiato in casa del sorprendete Potenza, mentre gli ospiti arrivano al Romeo Menti di Castellammare di Stabia con in tasca la vittoria nel derby con la Viterbese.

ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI:

CAVESE (4-3-3): Bisogno; Polito, Matino, Rocchi, Galfano( 45′ Nunziante); Bulevardi, Matera ( 45′ Sainz-Maza), Castagna (67′ Castagna); Addessi, El Ouazni ( 70′ Goh), Sandomenico (45′ Russotto). All: Campilongo

RIETI (3-5-2): Addario; Granata,Gigli, Aquilanti; Tiraferri, Zanchi ( 39′ Guiebre), Zampa, Esposito, Zampa; Marcheggiani ( 41′ Tirelli), De Paoli ( 59′ Beleck). All: Maschio (Bruno Caneo squalificato).

ARBITRO: Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia.

PRIMO TEMPO

I minuti iniziali vedono i padroni di casa più aggressivi e cercare costantemente azioni da goal, tanto che al 7′ il tiro Bulevardi finisce di poco a lato. Gli ospiti, dal canto loro, con una difesa ordinata respingono le avanzate dei campani, provando anche a ripartire velocemente. Pochi minuti dopo è il Rieti a passare in vantaggio: Zanchi affonda sulla fascia sinistra e con un traversone che taglia l’area avversaria e mette De Paoli dinanzi alla porta il quale non può sbagliare. Il Rieti gioca meglio in virtù del vantaggio ma la Cavese non molla e con El Ouazni, dopo aver saltato un avversario, calcio alto sopra la traversa. Subito dopo è Tiraferri che rischia di portare sul 2-0 i propri compagni su un tiro-cross del solito Zanchi. A 10 minuti dal termine la Cavese pareggia con Zanchi ma l’assistente chiama il fuorigioco negando al terzino la gioia del goal. La prima frazione di gioco si conclude con i Sabini in attacco sena creare particolari occasioni da goal.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con Salvatore Campilongo che effettua tutte e tre le sostituzioni. I padroni di casa mostrano tutta la loro voglia di pareggiare: a pochi minuti dal fischio di inizio è Russotto ad effettuare un tiro dalla distanza che, però, non può impensierire Addario. Subito un capovolgimento di fronte: il Rieti prende coraggio e al sesto minuto raddoppia con Aquilanti che trafigge il portiere Bisogno con un tiro dal cuore dell’area di rigore. La Cavese non ci sta e con Russotto prima e Polito poi prova a riaprire la partita. Il clima inizia a surriscaldarsi. La Cavese continua ad attaccare e al 34′ effettua un tiro centrale con Nunziante, subito dopo e Goh che con una girata prova a impegnare l’estremo difensore ospite. Il Rieti chiude la partita in 10 per via dell’espulsione di Palma per somma di ammonizioni. I padroni di casa spingono fino alla fine ma sono gli ospiti a portare a casa i 3 punti.

MARCATORI: 16′ De Paoli (R) ; 51′ Aquilanti (R)

AMMONIZIONI: Matera (C); Palma (R); Bulevardi (C), Germinale ( C)

ESPULSIONI: Palma ( R)

MIGLIORE IN CAMPO: Zanchi (R)

NOTE: 1′ di recupero nel primo tempo; 5 ‘ nel secondo tempo.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008