Cassano ad un passo dall’Entella: i retroscena

Sono passati più di novecento giorni dall’ultima partita di Antonio Cassano tra i professionisti in un freddo pomeriggio di una stracittadina genovese; da quel momento tante (forse troppe) indecisioni, tira e molla con l’Hellas Verona, desiderio di un ritorno a Bari ma volontà di giocare ancora ad alti livelli. Risultato? Fantantonio deriso dal web ed attualmente svincolato.

Il talento di Bari Vecchia però non si è dato per vinto e pochi giorni fa ha strizzato l’occhio all’Entella, club che sta lottando per la promozione in
serie B. La trattativa sembra essere veramente alle fasi conclusive, tanto che mancherebbe solo la firma per considerare Cassano un giocatore biancazzurro. 

Da Chiavari però nessuno si sbilancia per paura di un passo indietro del fantasista 36enne (vedi Gennaio 2017). 
Il Presidente dei liguri Gozzi- intervistato dai colleghi della Gazzetta dello Sport- ha dribblato la domanda su Fantantonio sostenendo che ora c’è altro a cui pensare, ma ha lasciato intendere la reale possibilità di vedere il talento pugliese presto in Liguria:
C’è un bel rapporto di amicizia e affetto. Oggi siamo concentrati su una dura battaglia per vedere riconosciuti i nostri diritti, ma sapere di avere anche lui al nostro fianco è motivo di soddisfazione e orgoglio. Nelle difficoltà non sono molti quelli disposti a darti una mano”.

Forse è giunto il momento che il campione barese riallacci le scarpette e torni a fare ciò che gli riesce meglio: incantare sul rettangolo verde.
Antò, ti aspettiamo (ancora)!

CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.