Caso CR7, l’ avvocato: “Dette menzogne, la verità prevarrà”

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

L’ avvocato americano Peter S. Christiansen, il quale difenderà Cristiano Ronaldo nel processo riguardante lo stupro della modella Kathryn Mayorga, è intervenuto a Gestifute smentendo di fatto tutte le documentazioni uscite negli scorsi giorni: “I documenti che contengono dichiarazioni di Ronaldo e che sono stati riprodotti dalla stampa sono pura invenzione.” Poi prosegue sulle ragioni che avrebbero portato CR7 a cercare un accordo: “Questo accordo non rappresenta in alcun modo un’ammissione di colpa. Il calciatore ha semplicemente seguito il parere dei suoi consiglieri per porre fine alle accuse oltraggiose contro di lui e così ha proceduto alla firma dell’accordo che ora l’altra parte ha ritrattato”.  La nota chiude dicendo che “la verità prevarrà” e che tutto ciò rappresenti una “campagna diffamatoria deliberata” contro il giocatore basato su “documenti digitali rubati e facilmente manipolabili”. E nel frattempo Cristiano chiede aiuto ai suoi avvocati negli USA e in Europa…


CONDIVIDI
Vice Direttore Radio Frequenza Rossonerazzurra, Redattore Novantesimo.Com, Ex Direttore "L' Inter Siamo Noi"