Giancarlo Romairone, direttore sportivo del Carpi, ha parlato – dopo lo 0-0 rimediato contro il Benevento – alla redazione di Sky Sport.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Sapevamo che queste partite si giocano su 180′ e che oggi avremmo dovuto fare una gara di attesa. La nostra speranza era quella di arrivare agli ultimi venti minuti di Benevento così, senza rischiare anche i diffidati. Giovedì ci attenderà un ambiente importante ed alla fine faremo i conti. Stasera qualcosina è mancata, però non volevamo scoprirci e concedere il fianco agli avversari. Noi puntiamo sulla difesa e su fiammate improvvise: non possiamo e non dobbiamo cambiare la nostre caratteristiche. Siamo soddisfatti”.

Sul suo futuro: “Non si può parlare di calciomercato in questi momenti. Giovedì ci sarà una partita importante per tutti noi, è un anno intero che si lotta per un qualcosa che lo scorso anno è sfuggito per troppo poco. C’è ancora una battaglia da fare”.


CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, nel 2021 si laurea in giurisprudenza. Ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore". Attualmente frequenta un master presso la 24OreBusinessSchool.