Continua a destare polemiche il discusso ritorno delle semifinali di ritorno dei Playoff di Serie B tra Frosinone e Carpi, disputatosi al “Matusa” di Frosinone e terminato 0-1 a favore degli emiliani.

La Questura di Frosinone ha comunicato di aver aperto avviato un procedimento di Daspo nei confronti di un giocatore del Carpi al termine della gara di ieri. Il nome del tesserato non è stato ancora reso noto dagli organi competenti. Di seguito il comunicato emesso dalla questura ciociara: “Nel corso dell’incontro, un giocatore del Carpi, mentre effettuava riscaldamento a bordo campo, lanciava una bottiglia di plastica verso il pubblico locale in gesto di stizza per i fischi seguiti all’espulsione di un suo compagno di squadra, colpendo uno spettatore della Tribuna Laterale Sud.

A seguito del  fatto, notiziata la Procura Federale, nei confronti dell’atleta biancorosso verrà avviato il procedimento di Daspo da parte della Divisione Polizia Anticrimine della Questura”.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008