Calciomercato Milan, cessioni ed acquisti che mancano a -18 giorni dalla chiusura del mercato

Caro Milan, mancano diciotto giorni alla fine della sessione estiva di calciomercato. I tifosi hanno tante richieste, vogliono i ”toppplayer!” ma ci sono alcune richieste che vanno esaudite senza battere ciglio, la cessione di Leonardo Bonucci per fare un esempio. Caro Leonardo cosa ti manca? Lo consenti un consiglio?

Cessioni da fare tra i portieri del Milan

La vecchia dirigenza ha deciso di tenere Gigio Donnarumma almeno per un’altra stagione, viste le tue mosse e parole crediamo che sia una decisione condivisa anche da te. Ora ci sono altre situazioni meno certe, a parte Antonio Donnarumma che dovrebbe rimanere a fare il terzo portiere. Pepe Reina è appena arrivato, sembra incredibile eppure ha già una richiesta importante dal Chelsea, non ancora un’offerta ufficiale. Io visto l’ingaggio pesante in caso di offerta superiore ai 4-5 milioni ci farei più di un pensiero, plusvalenza regalata. Gabriel in questo caso potrebbe rimanere a fare da vice a Gigio, sennò o venderlo a Napoli dove è considerato un’alternativa a Bardi oppure in qualche piccola di A. Più semplice la situazione Alessandro Plizzari che ha bisogno di giocare, talento cristallino.

Cessioni e acquisti da fare tra i difensori del Milan

La situazione più nota? Leonardo Bonucci che ha già l’accordo con la Juventus e prendere Mattia Caldara in rossonero, non prontissimo come un top mondiale come l’attuale capitano del Milan ma ottimo in ottica futura, valutazioni di prezzo simili e l’accordo è vicinissimo. In uscita c’è anche Gustavo Gomez, piace a Cagliari e Udinese ma è molto probabile, ancora oggi, il ritorno in Sudamerica. In uscita c’è anche Luca Antonelli che ha richieste in Serie A, lui non vorrebbe lasciare l’Italia. Io metterei anche Ignazio Abate tra i partenti regalando un sogno a Raoul Bellanova con la promozione definitiva in prima squadra. In uscita c’è Stefan Simic, potrebbe andare in B o in est Europa. In caso dovesse arrivare un altro centrale molto probabile il nome di Simon Kjaer, sulla lista del Milan da diverso tempo.

Cessioni e acquisti da fare tra i centrocampisti del Milan

In uscita ci sono diversi nomi. C’è bisogno di piazza José Mauri, da tempo ai margini del progetto rossonero nonostante i grandi legami all’interno del gruppo. Andrea Bertolacci, nonostante qualche buon allenamento, resta in uscita da Milanello, su di lui da tempo il Genoa e forse qualche club non di primissima scelta di Premier. Riccardo Montolivo non è partito per la tourneé americana, qualcuno parla di scelta tecnica mentre fonti più accreditate parlano di un centrocampista indietro con la condizione fisica durante la dura preparazione a Milanello, la sua rescissione contrattuale o cessione resta comunque probabile, specie in Serie A. Manuel Locatelli, il Sassuolo ci spera ancora ma la sua cessione non è più certa, potrebbe restare come vice Biglia. Qui però deve arrivare una mezzala di quantità, il nome ideale sarebbe quello di Tiémoué Bakayoko, troppo chiuso da Kanté al Chelsea e sarebbe l’ideale inserirlo in uno scambio con Reina. In alternativa presi contatti con Diadie Samassékou.

Cessioni e acquisti da fare tra gli acquisti del Milan

Gonzalo Higuain esultanza al San Paolo.
Gonzalo Higuain esultanza al San Paolo.

In uscita per il momento ci sono soltanto i nomi di Nikola Kalinic e Carlos Bacca, entrambi pronti per essere spediti in Spagna, direzione Liga. Il primo tra Siviglia e Atletico Madrid, il secondo dovrebbe tornare al Villareal a titolo definitivo. Il nome principale nella casella trattative è quello di Gonzalo Higuain, il bomber che serve a Gattuso già dalla stagione scorsa, nonostante i 31 anni da compiere tra qualche mese. C’è da convincere lui e il suo agente per ingaggio e progetto del Milan, al momento però l’affare non appare improbabile nonostante la concorrenza del Chelsea. Nettamente più fredda la pista che porta ad Alvaro Morata, viste le dichiarazioni di Sarri e le idee di Leonardo, la formula che porterebbe il Pipita a Milano potrebbe essere un prestito con obbligo di riscatto camuffato da diritto, visto che il prestito oneroso dovrebbe essere di 15 milioni difficilmente salterà. Se l’arrivo dell’argentino dovesse saltare, quindi Gonzalo al Chelsea, si ripartirebbe con la trattativa per l’attaccante spagnolo proprio dei Blues. Oggi ci saranno colloqui anche con l’entourage di Bernard, esterno brasiliano di 25 anni ora svincolato. Non ha ancora avanzato pretese e l’affare può andare in porto, anche qui occhio al Chesea. Un esterno rapido che serve ai rossoneri che hanno Calhanoglu e Suso con caratteristiche differenti. Infine André Silva, una situazione delicata, bisognerà vedere dopo i colloqui con Gattuso la scelta del portoghese e del tecnico calabrese, difficile fare previsioni ora.

Pochi acquisti ma ragionati, tenetevi forte, agosto è alle porte, il mercato di Premier League chiude il 9 agosto e il nostro 17 (data della chiusura della sessione estiva di mercato) non è così lontano…

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Pasquale Rosolino, 92 d'annata. Editore di Novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando! Editor per Visit Naples.