Calcio a 5 Femminile, nasce la Concordia Futsal Team: conosciamo meglio il giovane club

1447082991-0-calcio-a-5-al-via-il-campionato-juniores-del-marsala-futsal

Negli ultimi tempi nel mondo del calcio hanno avuto una grande espansione due particolari fenomeni, il calcio a 5 ed il settore del calcio femminile.

In particolare molti club, nel corso degli ultimi mesi, hanno creato una squadra di sole donne e la Juventus campione d’Italia, conosciuta da molti con il nome di “Vecchia Signora” inaugurerà nella prossima stagione una squadra per sole donne. Noi di Novantesimo.com abbiamo deciso di ascoltare Tania Asprea, una ragazza appassionata di calcio, che è stata una delle principali ideatrici nella creazione di un nuovo progetto e di una nuova squadra di calcio a 5 femminile.

Ciao Tania, come è nata questa idea e quali sono state le principali motivazioni nel perseguire questo progetto?

“Salve, io giocavo a calcio sin da quando ero piccola e già in passato ho giocato in alcune squadre di calcio femminile, sia a 5 che a 11. Successivamente, ho deciso di creare una nuova squadra, non è stato facile raggruppare ma finalmente si è formato un bel gruppo con tante ragazze ansiose di iniziare questo nuovo percorso”.

Fonti di ispirazione? “Più che ai calciatori, noi abbiamo preso spunto da Santiago Munez, il protagonista del noto film “Goal”, dove interpretava un ragazzo talentuoso che giocava in un campetto con gli amici e in una squadra provinciale e che dopo una lunga trafila giocò nel Newcastle e nel Real Madrid. Ci siamo immedesimati in questa storia, visto che la nostra squadra nasce dal nulla, molte ragazze non hanno esperienze precedenti, ma c’è tanta voglia di ottenere grandi risultati ed emergere in questo mondo. Per quel che mi riguarda, da buona tifosa dell’Inter mi ispiro a Javier Zanetti mentre nel calcio femminile mi interessano calciatrici come Carolina Morace, Barbara Bonansea e Chiara Marchitelli”.

Rispetto a paesi come Usa, Brasile o Germania il calcio femminile in Italia non riesce ad ottenere lo stesso impatto mediatico. Quali sono secondo voi i motivi principali?

“Nel nostro paese c’è forse troppa chiusura nei confronti del genere femminile per questo sport, sia da parte dei media che dagli enti principali come ad esempio la FIGC.Il calcio femminile invece ha davvero pochi spazi, penso al fatto che la nazionale femminile di calcio ottenga buoni risultati da anni, ma nessuno evidenzia questo aspetto. Proprio questa scarsa conoscenza del nostro sport ci ha recato diversi problemi e stiamo faticando molto a trovare sponsor e magari aiuti di enti regionali”.

Come si chiamerà la vostra squadra? 

“Ci chiamiamo Concordia Futsal Team, nome associato al nostro paese, e che abbiamo dovuto differenziare dalla Concordia, altra squadra femminile del nostro paesino. Abbiamo da poco aperto anche canali social come una pagina Facebook ed un account Instagram:

https://m.facebook.com/ConcordiaFutsalTeam/?ref=bookmarks

@concordia_futsal_team

Avete un tecnico per la prossima stagione? 

“Si, mister Maurizio che ci aiuta molto sia sull’aspetto tattico che nelle organizzazione di amichevoli in vista della prossima stagione. Sappiamo di dover lavorare sodo, ma abbiamo tutte una grande voglia di crescere”.

Ecco una foto della nostra squadra:

CONDIVIDI
Salve a tutti, mi chiamo Mario e sono un grande appassionato di calcio. Inoltre mi interesso anche ad altri sport come tennis, basket e nuoto. Per il futuro il mio sogno è diventare un grande giornalista sportivo. Non dico la squadra del mio cuore, sta a voi indovinarla... :=)

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008