#CagliariTorino, Frustalupi: “Avremmo preferito una vittoria, ma Cragno ce l’ha negata. Europa? Guardiamo gara dopo gara”

Intercettato dai microfoni di Sky Sport dopo il fischio finale di Cagliari-Torino, il vice-allenatore dei granata Nicolò Frustalupi ha detto la sua su quello che è stato il match della Sardegna Arena, ovviamente con un occhio di riguardo alla sua formazione. 

Il fedelissimo di Mazzarri, che ha oggi preso il suo posto per i problemi di salute del tecnico, ha affermato che, nonostante sia difficile giocare su un campo così, avrebbero preferito e meritato la vittoria, cosa che gli è stata però negata da Alessio Cragno, portiere dei sardi. 

A seguire, egli ha parlato di eventuali modifiche future alla formazione, di alcuni calciatori nello specifico e dell’Europa League, dicendo che bisogna pensare partita dopo partita e non guardare troppo avanti. 

Ecco le parole di Frustalupi:

“Mazzarri? Ancora non l’ho sentito. Credo che sia contento della prestazione della squadra. Meritavamo di vincerla. Tutti avremmo preferito una vittoria, ma è stato bravo Cragno. Peccato, perché potevamo far meglio. Qui a Cagliari non era facile, nessuno è riuscito a vincere. Qualche cross potevamo farlo diversamente, ma ormai è andata. Belotti, Iago e Zaza insieme? Beh, dipende se la squadra li regge. E’ necessario che tutti stiano bene e diano il massimo. Baselli? Credo che sia una botta, vediamo domani con gli esami. Soriano? Può giocare in tanti ruoli, è eclettico. Per me può fare una buona gara. Europa? Guardiamo gara dopo gara, la classifica è corta. Ora sotto con il Genoa”.

CONDIVIDI